Redazione Paese24.it

Amendolara, fermati due giovani per spaccio banconote false

Amendolara, fermati due giovani per spaccio banconote false
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Si ripete nell’Alto Jonio il fenomeno dello spaccio di banconote false: dopo gli arresti avvenuti a Cerchiara nelle settimane scorse, altri due furfanti in trasferta sono stati assicurati alla giustizia ad Amendolara. Qui i Carabinieri della Stazione di Roseto Capo Spulico agli ordini del Maresciallo Marco Carafa hanno intercettato e arrestato due giovani malviventi: S.D., 24 anni di Corigliano e D.C.D., 26 anni di Cassano Jonio, entrambi già noti alle Forze dell’Ordine, i quali avevano utilizzato una banconota falsa da 100 euro presso una rivendita di tabacchi nella Marina di Amendolara.

Non sono però andati molto lontani perché il commerciante, resosi conto di avere tra le mani una banconota falsa, ha allertato subito i Carabinieri i quali, dopo aver rintracciato i due furfanti li hanno perquisiti ed hanno trovato nelle loro tasche altre due banconote di uguale valore ed entrambe false. Arrestati, i due giovani sono stati segnalati all’autorità giudiziaria e sono stati rimessi in libertà.

 Pino La Rocca

Share Button

One Response to Amendolara, fermati due giovani per spaccio banconote false

  1. Bruno Mutti 2015/03/10 at 09:48

    è stupefacente che tuttoggi ci sia gente che provino a smerciare banconote false. Basterebbe che tutti i negozianti si dotassero di una macchinetta verifica banconote false e questi delinquenti la finirebbero.

    Bruno

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *