Redazione Paese24.it

“Imparo e mi diverto” con i giochi di una volta

Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Caccia al tesoro

Caccia al tesoro

Si chiama “Imparo e mi diverto” l’idea dell’estate 2013 pensata per tutti i bambini e i ragazzi della città. Un’idea dell’associazione Mystica Calabria, in accordo con l’Amministrazione Comunale di Castrovillari, per utilizzare, in modo piacevole e intelligente, alcuni spazi del Parco Giochi Comunale e coinvolgere i piccoli castrovillaresi nel praticare originali passatempi, dedicando loro un po’ di tempo in modo creativo. Cambiano i paesi, cambiano le piazze, cambiano le strade, cambiano i bambini e cambiano, quindi, anche i giochi, ma forse “era meglio una volta”, quando i bambini giocando, riempivano di vita i paesi. Cosi, «convinte che molti vecchi giochi possono ancora entusiasmare i bambini e i ragazzi di oggi», Chiara Straticò e Ines Ferrante, curatrici del progetto, hanno avviato il I° Torneo di Giochi Medievali e la Caccia al Tesoro che si pongono «la riscoperta di tradizioni, usanze e giochi che ancora oggi fanno parte del nostro patrimonio culturale».

Non solo, un’area del Parco Giochi Comunale verrà utilizzata per una simulazione di un piccolo scavo archeologico, durante le giornate “Apprendisti archeologi all’opera” e per la lavorazione dell’argilla, seguendo metodi e tecniche antiche, nelle giornate “Lavoriamo insieme l’argilla”. Attraverso un percorso strutturato, i bambini coinvolti verranno suddivisi in squadre e si organizzerà un programma di giochi e scoperte attraverso i quali «si impareranno tante cose interessanti sulla storia antica della nostra città, emozionandosi e divertendosi».

Federica Grisolia

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *