Redazione Paese24.it

Castrovillari. Fa discutere il doppio senso su via principale. Insorge l’opposizione

Castrovillari. Fa discutere il doppio senso su via principale. Insorge l’opposizione
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

La revoca dei provvedimenti con i quali è stato disposto il doppio senso di circolazione su via XX Settembre, a Castrovillari, precisamente dall’intersezione con via Pollino a quella con piazza Giovanni XXIII. E’ quanto chiedono i consiglieri comunali delle Liste Civiche Maria Antonietta Guaragna (del gruppo “Città Viva”), Ferdinando Laghi (del gruppo “Solidarietà e Partecipazione”) e Giuseppe Santagada (del gruppo “Castrovillari Solidale”), al sindaco, Mimmo Lo Polito, e al comandante della Polizia Municipale, Sonia Lo Sardo.

Diverse le considerazioni che hanno portato i tre consiglieri di Minoranza a chiedere il ripristino del senso unico di circolazione, primo tra tutti, il fatto che nel corso dei 15 giorni di sperimentazione (scaduti proprio oggi) il tratto in questione «sia stato teatro di diversi incidenti, imputabili anche all’assenza di idonea segnaletica verticale e orizzontale». A ciò si aggiungono «mancati benefici alla circolazione e alla fluidificazione del traffico, anzi una situazione di intralcio creato ai mezzi di soccorso dovuta anche alla presenza dei parcheggi lungo tutto il tratto viario; assenza di criteri oggettivi sulla cui base adottare la modifica del Piano Urbano del Traffico, in ogni caso di pertinenza del Consiglio Comunale; dubbi sulla idoneità della carreggiata, in termini di larghezza, ad ospitare due corsie di senso di marcia opposto, unitamente allo spazio per i parcheggi».

In definitiva, «la modifica introdotta – secondo la Guaragna, Laghi e Santagada – contrasta con gli obiettivi fissati dal codice della strada, ossia: il miglioramento delle condizioni di circolazione (movimento e sosta); il miglioramento della sicurezza stradale (riduzione degli incidenti); la riduzione degli inquinamenti atmosferico e acustico; il risparmio energetico».

Federica Grisolia

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Nunzio
Nunzio
2 anni fa

Bastava mettere un tornello nella piazza Giovanni xx terzo e non uno stop per l’immissione in essa, rendendo più fluida la circolazione del doppio senso, il quale alleggeriva il traffico nel centro città, riducendone l’inquinamento acustico e atmosferico in essa.