Redazione Paese24.it

Amendolara. Cade albero sulla Ss106. I pini secchi lungo la strada ormai come tagliole

Amendolara. Cade albero sulla Ss106. I pini secchi lungo la strada ormai come tagliole
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

A causa dell’intensa pioggia caduta per due giorni di seguito e alle immancabili raffiche di vento di scirocco, nella tarda mattinata di domenica 24 novembre, uno dei giganteschi alberi di pino marittimo che fiancheggiano il vecchio tracciato della Ss 106 si è abbattuto pesantemente sulla carreggiata nel tratto di strada (Km. 395) ancora non ammodernato e quindi a doppio senso di circolazione che collega Amendolara con Roseto Capo Spulico, mettendosi di traverso (nelle foto), danneggiando rovinosamente gli opposti gard-rail e bloccando per alcune ore la circolazione stradale.

Solo per puro caso, che in quel momento sulla S.S. 106, solitamente sovraccarica di traffico, complice la giornata festiva e l’orario appena pomeridiano non transitava nessuno, altrimenti la caduta improvvisa di un albero di quelle dimensioni avrebbe potuto provocare una tragedia. Da qui la necessità, da parte di Anas, di tenere quegli alberi sotto un severo controllo e di prevenire, ove possibile, cadute improvvise e rovinose che mettono in serio pericolo quanti transitano sulla S.S. 106 che di vittime ne ha prodotte già tante negli immancabili incidenti stradali che la funestano quotidianamente.

Non è un caso, infatti, che il pino caduto in questa circostanza fosse in parte secco e quindi con le radici ormai marce per cui, forse, andava abbattuto prima. Per la verità la Polizia Stradale di Trebisacce, il personale Anas, la Polizia Municipale e la Protezione Civile “Blue Rescue” Gruppo Lucano di Amendolara, con l’aggiunta di due giovani volontari, sono intervenuti tempestivamente ma, nonostante la perizia degli uomini e l’utilizzo di diverse attrezzature di servizi, non è stato semplice frantumare tutti i rami e ridurre in pezzi quel tronco così grosso, per cui la circolazione stradale, in assenza di una viabilità alternativa, è rimasta bloccata per alcune ore.

Pino La Rocca

Share Button

3 Responses to Amendolara. Cade albero sulla Ss106. I pini secchi lungo la strada ormai come tagliole

  1. giuseppe pagano 2019/11/26 at 13:14

    Questi enormi alberi da pino piantati, verosimilmente dopo la seconda guerra mondiale, ai lati della vecchia SS 106 costituiscono un vero e proprio pericolo per l’incolumità degli automobilisti.L’Ente preposto alla manutenzione delle nostre strade dovrebbe prendere i dovuti provvedimenti prima dell’irrimediabile.Prima si abbattono questi alberi ,prima si elimina la possibilità del verificarsi di eventi dannosi e catastrofici.

    Rispondi
  2. Pino Caligiuri 2019/11/26 at 18:19

    Prima di tagliarli sarebbe meglio che i vari organismi ( comuni anas provincia protezione civile ) avvertissero il dovere di provvedere ad una corretta manutenzione . Quando torno ad Amendolara scorgo con rammarico quanti siano i bellissimi pini della vecchia 106 , attaccati dalla processionaria , che , imperterrita continua nel suo percorso nefasto, senza che alcuno intervenga . Saluti cordiali ! Pino Caligiuri

    Rispondi
  3. GIUSEPPE PAGANO 2019/11/27 at 10:04

    I Comuni possono solo segnalare il problema perchè la strada interessata dovrebbe essere controllata dall’ANAS che rimane l’Ente preposto alla manutenzione.Ad ogni modo, ritengo che gli alberi così vicini alla strada sono pericolosissimi,tanto è vero che le nuove arterie stradali non hanno alberi ai loro lati e se ci sono , si trovano alla giusta distanza di sicurezza.Ricordo,semplicemente,i tanti incidenti ,purtroppo mortali,di auto schiantati contro questi alberi.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *