Redazione Paese24.it

Trebisacce. La Consulta Giovanile ha rinnovato il direttivo

Trebisacce. La Consulta Giovanile ha rinnovato il direttivo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Riparte, con nuovo slancio e nuovi propositi, la Consulta Giovanile di Trebisacce che nella giornata di venerdì 27 dicembre ha rinnovato il proprio Direttivo arricchendolo di un nuovo presidente e ben tre nuovi vice-presidenti che, ovviamente, avranno incarichi diversi, tutti comunque orientati a migliorare ed a rilanciare le politiche giovanili. Lo ha fatto nel corso di una assemblea svoltasi nella sede della vecchia Pretura alla presenza del sindaco Franco Mundo e del Delegato all’Ambiente e alle Politiche Giovanili Franz Apolito. Il nuovo Direttivo, composto in gran parte di giovani universitari che condividono la passione per la pallavolo, ha come presidente Fiorenzo Ippolito e come vice-presidenti Federica Ruina, Miriam Buccino e Antongiulio Liguori.

Nel suo primo intervento in qualità di neo-presidente Fiorenzo Ippolito ha ringraziato il sindaco Mundo, il Delegato Apolito e tutta l’Amministrazione Comunale per l’opportunità concessa ai giovani di Trebisacce di diventare membri attivi nelle dinamiche amministrative e politiche della comunità. «Ci impegneremo – ha assicurato il giovane Fiorenzo Ippolito – con tutta l’energia che ci contraddistingue per onorare questo impegno e per valorizzare un’esperienza che può servire, oltre che per una crescita socio-culturale della comunità, anche per una nostra crescita personale». Nell’augurare buon lavoro alla rinnovata Consulta Giovanile ed in particolare al nuovo esecutivo, il sindaco Franco Mundo ha ricordato che la Consulta Giovanile oltre ad essere un’importante esempio di cittadinanza attiva, è un organo consultivo del Consiglio Comunale e della Giunta Comunale, che può dunque collaborare con l’esecutivo comunale e presentare proposte di delibera inerenti tutte le tematiche giovanili.

Pino La Rocca

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *