Redazione Paese24.it

Trebisacce. Note di Natale in chiesa. Il coro parrocchiale allieta il giorno della Sacra Famiglia

Trebisacce. Note di Natale in chiesa. Il coro parrocchiale allieta il giorno della Sacra Famiglia
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Un Concerto-Meditazione per vivere e condividere emozioni attraverso la musica sacra. E’ quanto ha fatto il Coro Parrocchiale “Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria” (nella foto) in occasione del Santo Natale di quest’anno dando vita al IV Concerto Natalizio svoltosi in occasione della Domenica dedicata alla Sacra Famiglia di Nazareth interpretando, in polifonia, i canti natalizi più antichi e più suggestivi della tradizione popolare accompagnati dalla lettura di brani tratti dalle riflessioni di Papa Francesco sul ruolo della famiglia oggi, interpretati dal giovane universitario Michele Esposito di Amendolara. Questa, del resto, la funzione che qualsiasi Coro svolge nella propria parrocchia animando le funzioni religiose nel corso dell’anno liturgico e dando vita, in occasione delle festività religiose più solenni come il Santo Natale, a Concerti-Meditazione che, pur non avendo alcuna velleità di tipo professionale, contribuiscono a fare comunità ed a favorire occasioni di incontro, di preghiera e di condivisione con tutta la comunità parrocchiale attraverso un salutare infuso di note e di emozioni provocate dal canto corale. Cantare al Signore, infatti, secondo quanto ha sostenuto un Padre della Chiesa come Sant’Agostino, oltre che consentire di pregare due volte, rende felici chi ascolta e chi canta e lo fa ancora di più se i canti vengono eseguiti in coro, come del resto fa da oltre sette anni il Coro Parrocchiale “Cuore Immacolato della B.V.M.” dell’omonima Parrocchia guidata da don Vincenzo Calvosa e don Nicola Cataldi, partecipando, tra l’altro, ai periodici Raduni delle Corali di tutto il mondo in Vaticano.

Del resto il canto corale, praticato fin dall’antichità dai primi cristiani che si riunivano di nascosto per pregare e per cantare al Signore, è di per sé l’esempio più antico e più efficace di aggregazione e di condivisione ed è con questo spirito che la corale della Parrocchia intitolata al “Cuore Immacolato della B.V.M. dopo un lungo percorso di preparazione ha eseguito, con la guida della direttrice del Coro Loredana Bastanza, brani antichi e popolari come “Tu scendi dalle Stelle”, “Astro del Ciel”, “Puer natus”, “In notte Placida”, “Adeste Fideles”, “Fermarono i Cieli”… insieme a canti più impegnativi e più moderni come “Pacem in Terris” di Frisina, “Ave Maria” di Caccini, “Glory to the lord” di don Moen ed altri ancora che, eseguiti in polifonia e con partiture eseguite da solista dalla giovane Andrea Diodato, componente da quest’anno del Coro della Diocesi di Roma, hanno emozionato la vasta platea di fedeli convenuti in Chiesa nonostante l’inclemenza del tempo, regalando a tutti emozioni forti e facendo rivivere intensamente il magico clima del Santo Natale.

Pino La Rocca

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *