Redazione Paese24.it

Sibari. Locali dell’autostazione chiusi, passeggeri costretti ad attendere pullman al freddo

Sibari. Locali dell’autostazione chiusi, passeggeri costretti ad attendere pullman al freddo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Stazione degli autobus di Sibari: il sindaco di Cassano allo Ionio Gianni Papasso promette di intervenire per alleviare i gravi disagi registratisi finora, ma intanto i passeggeri continuano ad essere esposti al freddo e al gelo, tanto da far registrate nei giorni scorsi una serie di lamentele e di vibrate proteste da parte di tanta gente che nel recente periodo natalizio, in attesa degli autobus, è rimasta all’addiaccio. In particolare la domenica allorquando i locali dell’Autostazione (foto di notte) rimangono ermeticamente chiusi sia di giorno che di notte, senza perciò un WC, senza una sala di attesa, senza un bar e finanche senza una pensilina sotto cui ripararsi dalla pioggia! «È veramente vergognoso – ha scritto un passeggero sul web – vedere tanta gente costretta ad allontanarsi dalla Calabria, ma è altrettanto vergognoso che quella struttura continui a rimanere chiusa».

Eppure l’Autostazione di Sibari presso cui fanno tappa in ogni ora del giorno e della notte tutti gli autobus delle imprese che collegano la Calabria Jonica al resto del Paese, è diventata un vero e proprio “Hub trasportistico” sostituendosi in pratica alla Stazione Ferroviaria di Sibari in cui, invece, il traffico-treni è diventato praticamente inesistente al punto di contribuire a trasferire la mobilità pubblica della fascia jonica tutta sulla gomma. Come è noto il sindaco Gianni Papasso si è insediato da pochissimo tempo e finora il problema è sfuggito alla Commissione Prefettizia che ha governato la città delle Terme negli ultimi anni e comunque il problema risulta all’attenzione del primo cittadino che già più volte ha chiesto scusa ai passeggeri per i disagi arrecati dai disservizi tuttora in atto presso l’Autostazione di Sibari.

«Con le temperature rigide di questi giorni – ha scritto sul web il Sindaco Papasso parlando di un problema ereditato –  ritengo giuste e legittime le lamentele e le proteste. Il fatto è che – ha aggiunto il primo cittadino di Cassano dopo essersi informato – la gestione dell’Autostazione risulta essere mista, nel senso che alcune ore sono garantite dal personale comunale, il resto dalla ditta Progitec ed ho anche appreso che di notte la stessa rimane chiusa per motivi di ordine e sicurezza pubblica. Per superare comunque le difficoltà e offrire un servizio più dignitoso – ha rassicurato Gianni Papasso ribadendo le dovute scuse ai passeggeri – nei prossimi giorni incontrerò la Ditta incaricata a cui formulerò una proposta migliorativa del servizio e soprattutto che i servizi vengano garantiti anche di domenica». L’auspicio è comunque che presso la nuova Autostazione di Sibari vengano garantiti i servizi, compreso quello dell’ordine e della sicurezza pubblica, h/24 e non solo nelle ore di punta del traffico perché l’arrivo e la partenza degli autobus sono spalmati su tutta la giornata e non solo in determinati orari.

Pino La Rocca

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *