Redazione Paese24.it

Sequestro di frutta e ortaggi in provincia di Cosenza

Sequestro di frutta e ortaggi in provincia di Cosenza
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Montalto hanno nei giorni scorsi posto sotto sequestro quattro tonnellate di agrumi e ortaggi e 485 litri di olio (nelle foto). Il sequestro è avvenuto a seguito di un controllo finalizzato a verificare l’effettiva presenza dei titolari delle licenze e il rispetto delle normative in ordine ai prodotti ortofrutticoli commercializzati, effettuato all’interno dell’area COMAC di Montalto. In particolare all’interno di alcuni box sono stati rinvenuti prodotti la cui origine non era tracciata e pertanto si è proceduto alla sanzione amministrativa per violazioni di legge in ordine alla mancata tracciabilità per un importo di oltre 3.000 euro.

I prodotti posti sotto sequestro con provvedimento dell’autorità sanitaria saranno obbligatoriamente avviati o alla distruzione o se idonei al consumo alla donazione. Si è inoltre effettuato anche un controllo dei lavoratori presenti, e a tal riguardo si è segnalato alla Direzione Provinciale del Lavoro di Cosenza una irregolarità nei confronti di un imprenditore ortofrutticolo il quale aveva impiegato durante la verifica un lavoratore in nero. Tali controlli tutelano le produzioni nazionali ivi compresi i prodotti in qualità quali le produzioni a DOP,IGP e Biologiche, ed in particolare la sicurezza alimentare dei  consumatori.

Redazione

Condividilo Subito

One Response to Sequestro di frutta e ortaggi in provincia di Cosenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *