Redazione Paese24.it

Il telefono cellulare; l’inseparabile compagno di tutti i giorni

Il telefono cellulare; l’inseparabile compagno di tutti i giorni
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Il telefono cellulare è un inseparabile accessorio che ci accompagna tutti i giorni nel nostro quotidiano. Nato negli anni ’80 venne da subito etichettato come status symbol riservato alla gente benestante (per via del suo prezzo elevato), diffuso principalmente tra le persone che ricoprivano ruoli di prestigio in ambito lavorativo come manager e impresari. Grazie ai successivi sviluppi ottenuti in campo tecnico e alla progressiva diminuzione dei costi di produzione, la sua distribuzione su larga scala avvenne in maniera spontanea. Già nel corso degli anni ’90 infatti, il telefono cellulare è diventato un accessorio di largo consumo presente nella vita di tutti i giorni delle persone. Durante gli anni duemila vediamo prendere sempre più piede il mercato degli smartphone; i telefoni intelligenti capaci di aiutarci nelle più disparate faccende del nostro quotidiano, un inseparabile “amico tutto fare” del quale nessuno può più fare a meno.

Gli smartphone oggi sono più di un semplice telefono. Ci consentono di controllare il meteo in tempo reale, di fare transazioni bancarie e acquisti di qualsiasi natura, di scoprire come giocare a poker in pochi secondi e di metterci in contatto per scambiare media con amici e cari in un batter d’occhio. Questi sono alcuni esempi della rivoluzione digitale che stiamo vivendo in questi ultimi dieci anni. Grazie a questi device portatili, ovunque ci troviamo e in qualunque momento della giornata abbiamo la possibilità di essere connessi con una rete globale per scambiare o richiedere informazioni, a patto di avere una connessione dati a disposizione.

Che impatto hanno oggi gli smartphone sulla società?

Secondo uno studio pubblicato su Repubblica, i dati del 53esimo Rapporto del Censis mettono in luce il nostro attaccamento verso questo strumento portatile capace di definire e plasmare le nostre abitudini e desideri quotidiani. Infatti, oltre la metà della popolazione italiana, controlla il proprio cellulare appena svegli al mattino o come ultima azione a letto subito prima di addormentarsi. Già dal 2018 si registrava il sorpasso (in termini di quantità numerica) del telefono smartphone a dispetto dell’apparecchio televisivo: un numero stimato di 43,6 milioni di smartphone contro i 42,3 milioni di TV presenti nelle abitazioni degli italiani. Una media a famiglia pari a 4,6 device mobili.

L’utilizzo degli smartphone porta con se solo vantaggi?

Conosciamo tutti i molti vantaggi offerti dalle nuove tecnologie e dall’utilizzo dei nostri smartphone. Vediamo alcuni degli aspetti negativi che possono influire su di noi a causa del loro impiego intensivo:

  • Il primo tra tutti è certamente l’isolamento dal mondo esterno. In buona parte dei casi riscontrati, molte persone non si rendono conto di quanto il copioso uso dello smartphone possa isolarli all’interno dei contesti sociali.
  • Un altro fattore negativo di cui tener conto, riguarda l’eccessivo carico di informazioni al quale siamo sottoposti. I social network ad esempio, sono una fonte di informazione enorme; riuscire a scindere quali siano le informazioni valide e di nostro interesse da quelle false e non interessanti per noi, può diventare difficile con il passare del tempo.
  • Un altro aspetto al quale dedicare attenzione, è il problema relativo alla privacy personale. Le nuove tecnologie ci permettono di condividere istantaneamente e attraverso molteplici canali, buona parte dei nostri dati personali e delle nostre foto. Un tipo di condivisione che va fatta con la dovuta attenzione. (guest post)
Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *