Redazione Paese24.it

Soccorso nel Parco del Pollino un cucciolo di capriolo ferito

Soccorso nel Parco del Pollino un cucciolo di capriolo ferito
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Era rimasto ferito accidentalmente sotto le ruote di un trattore mentre un agricoltore compiva dei lavori nel suo terreno privato. Un cucciolo di capriolo, nato da pochi giorni, è stato soccorso e affidato alle cure veterinarie preso il Cras (Centro recupero animali selvatici) della Basilicata grazie ad un’azione sinergica che ha visto coinvolti il Comune di Saracena, volontari animalisti, Carabinieri Forestali e Parco Nazionale del Pollino.

Il primo ad accudire il cucciolo è stato proprio l’agricoltore che accortosi dell’incidente che ha preso in carico l’animale allertando i soccorsi. Sul posto sono giunti in pochi istanti il sindaco di Saracena, Renzo Russo, il vice sindaco, Biagio Diana, e i Carabinieri di Sant’Agata d’Esaro unitamente al veterinario del Parco Nazionale del Pollino.  Il cucciolo che presentava una frattura ad una gamba è stato curato prima sul posto e poi trasferito presso il Cras Basilicata che ora si occuperò della sua piena guarigione e convalescenza prima di poterlo rimettere in libertà nell’area protetta del Pollino si spera già alla fine dell’estate.

Redazione

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *