Redazione Paese24.it

Trebisacce. Costituito nuovo gruppo autonomo in Consiglio Comunale

Trebisacce. Costituito nuovo gruppo autonomo in Consiglio Comunale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Si è costituito, in seno al civico consesso, il gruppo consiliare autonomo denominato “Giustizia e Progresso per Trebisacce”. Lo hanno costituito, ai sensi dell’Art. 4, Comma 2, del Regolamento del Consiglio Comunale, attraverso una comunicazione ufficiale protocollata in data 8 giugno 2020, i consiglieri comunali Andrea Petta e Giulia Accattato. Si tratta, per la cronaca, di due consiglieri comunali eletti nelle fila della Maggioranza i quali, per motivi diversi e in epoche diverse, si sono allontanati dalla Maggioranza ed oggi hanno dato vita a un gruppo autonomo e indipendente.

Si tratta in realtà di due figure politiche “di peso” della politica locale, sia per il numero delle preferenze riportate nel corso delle due ultime consultazioni amministrative (Andrea Petta è stato il primo degli eletti nel 2012 con 465 voti e Giulia Accattato è stata la prima eletta nel 2017 con 810 voti di preferenza), sia per l’importanza del ruolo istituzionale svolto in seno all’esecutivo comunale guidato dal sindaco Franco Mundo avendo entrambi ricoperto l’incarico di Assessore e di Vice-Sindaco.

«L’obiettivo – hanno scritto in una nota Andrea Petta e Giulia Accattato – è quello di costituire un’entità amministrativa organizzata e strutturata nell’ambito della quale possa realizzarsi una più intensa e proficua collaborazione dei due consiglieri, eletti nel 2017 nella medesima lista “Vivere Trebisacce”. Il neo-costituito gruppo – si legge ancora – eserciterà un’azione politico-amministrativa autonoma, valutando caso per caso i provvedimenti sottoposti all’approvazione dell’organo consiliare e si cercherà, in particolare, di esercitare sia una funzione di vigilanza e controllo sull’operato della Maggioranza che regge il Comune di Trebisacce, mediante eventuali osservazioni e rilievi, debitamente argomentati e motivati, sia un’azione positiva di stimolo e di sollecitazione nei riguardi della stessa, con proposte, idee progettuali, suggerimenti. Tutto ciò, – concludono i consiglieri indipendenti Accattato e Petta – avendo come esclusiva linea-guida della propria azione, come del resto vuole testimoniare il nome assegnato al neo-costituito gruppo, l’esercizio dell’attività politico-amministrativa, secondo indefettibili principi di giustizia sostanziale e nel perseguimento del progresso morale e materiale della città».

Pino La Rocca

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *