Redazione Paese24.it

Trebisacce. Cambio al vertice dell’Istituto “Aletti”

Trebisacce. Cambio al vertice dell’Istituto “Aletti”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Cambio della guardia ai vertici dell’Istituto “Ezio Aletti” di Trebisacce. A guidare la storica scuola di Trebisacce arriva l’ing. Alfonso Costanza (nella foto), un uomo del territorio in quanto originario di Francavilla Marittima, convinto sostenitore dell’importanza degli Istituti Professionali rispetto alla formazione dei giovani e preziosa chiave di volta per garantire loro un futuro vincente anche sotto l’aspetto occupazionale.

Il nuovo dirigente scolastico, che succede alla dr.ssa Marilena Viggiano trasferitasi in altra sede, ha alle spalle una lunga esperienza dirigenziale in altre scuole d’eccellenza del Cosentino e ricorda con piacere e con orgoglio anche la propria esperienza di docente presso lo stesso Aletti. Ricco il curriculum professionale del neo Dirigente Scolastico che, tra gli altri impegni professionali, annovera la direzione dell’Istituto Comprensivo “G. Pascoli” della vicina Villapiana, quella dell’Istituto di Istruzione Superiore IPSIA “Nicola Green – Falcone e Borsellino” di Corigliano-Rossano e, sempre nell’ambito del Coriglianese, la recente reggenza del Liceo Statale cittadino. Ma l’ing. Costanza rappresenta per l’Aletti un autentico valore aggiunto anche a ragione della sua pregevole esperienza professionale come Ingegnere ed è noto e apprezzato nel territorio per le sue qualità umane, per la cultura e per il lodevole impegno nel sociale.

Del resto le sue prime parole sono già una sfida interessante: «Sono solo all’inizio qui, in questa prestigiosa realtà scolastica, ma ho la consapevolezza di essere in un Istituto apprezzato e ritenuto fondamentale per tutto l’Alto Jonio, un territorio, questo, che merita il nostro impegno per essere aiutato a volare sempre più in alto, soprattutto a vantaggio delle nuove generazioni. Per me è dunque un piacere e un onore tornare a impegnarmi in prima persona proprio qui a casa mia e sono perciò certo di aver scelto bene e di poter dare il mio modesto contributo. Sono – ha continuato il nuovo dirigente dell’ITI IPSIA Aletti un deciso sostenitore degli Istituti Professionali che, di fatto, garantiscono competenze e sbocchi lavorativi di una certa rilevanza. L’Aletti poi  ha aggiunto l’ing. Costanza – ha diversi indirizzi di primaria importanza che ne fanno un polo attrattivo per i giovani interessati a conseguire un diploma che li prepari sia per un futuro universitario ma che, in ogni caso, offra loro opportunità lavorative immediate. Con questa consapevolezza e con un grande entusiasmo – ha assicurato infine il neo dirigente scolastico – comincio il mio impegno e sono certo che la grande famiglia dell’Aletti crescerà ancora di più e sarà un faro di cultura per tutto l’Alto Jonio».

Pino La Rocca

 

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *