Redazione Paese24.it

Nuovo commissario Sanità Calabria. Spunta il nome di D’Andrea, originario di Trebisacce

Nuovo commissario Sanità Calabria. Spunta il nome di D’Andrea, originario di Trebisacce
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Il trebisaccese Federico Maurizio D’Andrea originario di Trebisacce, nato a Cerchiara di Calabria, ma residente a Milano per ragioni professionali, tra i candidati al ruolo di Commissario della Sanità calabrese finita nel tritacarne dei media e dei social dopo la scabrosa vicenda che ha portato alle dimissioni dell’ex Generale dei Carabinieri Saverio Cotticelli e alla contrastata nomina del suo successore nella persona del dr. Giuseppe Zuccatelli. Come è noto la designazione di quest’ultimo, a causa delle sue discutibili dichiarazioni sull’inutilità delle mascherine, ha finora trovato più nemici che amici, tanto che la sua scelta non è stata ancora ufficializzata e, per ragioni di opportunità, potrebbe essere ritrattata da un momento all’altro. Al suo post, si fa il nome di Gino Strada, medico,  fondatore e sostenitore dell’ ONG italiana Emergency. Insieme però a Gino Strada che però ha trovato resistenza in una parte della politica italiana e anche nel presidente facente funzioni dell’ex Giunta Regionale Nino Spirlì, negli ambienti politici italiani si fa il nome di Federico Maurizio D’Andrea (nella foto), 62 anni, già Ufficiale Superiore della Guardia di Finanza e oggi brillante manager calabrese il cui curriculum professionale è imperniato sul rispetto rigoroso della legalità.

Due lauree, Federico Maurizio D’Andrea, già da Colonnello della Guardia di Finanza è stato un Ufficiale tra i più stimati dal giudice Francesco Saverio Borrelli e ancora oggi è uno degli uomini più vicini all’ex Magistrato Gherardo Colombo. Chi lo conosce bene sa che D’Andrea è un manager preparato e severo, rigidamente garantista e antigiustizialista e per questo è stimato sia a destra che a sinistra. E’ stato, tra l’altro, nel collegio dei “saggi” del sindaco di Milano Beppe Sala, ma anche il centrodestra lo considera un uomo di garanzia e al di sopra delle parti. Nel suo curriculum professionale Federico Maurizio D’Andrea, che non ha certo tagliato il rapporto con la sua terra tanto che trascorre lunghi periodi dell’anno a Trebisacce dove vive la madre e la sua famiglia paterna può vantare esperienze di primo livello come Presidente di Sogei nominato dal MEF, Direttore dell’Audit di Telecom Italia, Presidente di Olivetti Spa, Presidente dell’ODV di MM Spa, presidente dell’organismo di vigilanza di Banco BPM e componente dell’Odv del Sole 24 Ore.

La partita della successione a Saverio Cotticelli al momento è molto aperta e sul campo della politica pare ci siano tre ipotesi. Nella prima, Zuccatelli rimane Commissario ma viene di fatto commissariato da una squadra capeggiata da Gino Strada nella quale potrebbe trovare posto D’Andrea. Nella seconda, Zuccatelli tratterebbe le dimissioni aprendo la strada a Gino Strada e, come terza ipotesi, si valutano tutte le opzioni alternative a Zuccatelli. Tra queste, la nomina del calabrese D’Andrea quale nuovo Commissario della sanità calabrese e, in questa direzione pare esserci la convergenza sia del PD che del Movimento 5 Stelle.

Pino La Rocca

Condividilo Subito

3 Responses to Nuovo commissario Sanità Calabria. Spunta il nome di D’Andrea, originario di Trebisacce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *