Redazione Paese24.it

Ritardo esito tamponi in provincia di Cosenza. Trasferiti 2.600 test al Policlinico di Bari

Ritardo esito tamponi in provincia di Cosenza. Trasferiti 2.600 test al Policlinico di Bari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Tra sabato e domenica la task force dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza ha trasferito al Policlinico di Bari – Ospedale “Giovanni XXIII”, 2.600 tamponi ancora da processare ed effettuati sull’intero territorio provinciale. Il trasferimento – da quanto riferisce l’agenzia Ansa – si è reso necessario a causa del rallentamento dell’attività di analisi dei test e, contestualmente, dalla necessità di fornire referti celeri considerato l’incremento dei casi. Il laboratorio dell’ospedale di Cosenza, infatti, è in affanno nel processare centinaia di tamponi ed ora si attende che il policlinico pugliese possa, in breve tempo, fornire i referti all’Asp di Cosenza. Nella provincia di Cosenza ci sono tanti paese e quindi ancora tante comunità con il fiato sospeso mentre attendono l’esito di tamponi, alcuni effettuati da quasi dieci giorni. Con questi tempi di processamento viene reso vano il lavoro del tracciamento dei contatti di un positivo e soprattutto non si argina assolutamente il dilagare del contagio.

v.l.c.

Condividilo Subito

One Response to Ritardo esito tamponi in provincia di Cosenza. Trasferiti 2.600 test al Policlinico di Bari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *