Redazione Paese24.it

Cinquant’anni per l’Università della Calabria

Cinquant’anni per l’Università della Calabria
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

L’Università della Calabria compie 50 anni. L’ateneo, situato su una superficie di circa 200 ettari sulle colline di Arcavacata (frazione di Rende), è stato, infatti, fondato nel 1972, da Beniamino Andreatta (a cui è intitolata l’aula magna), Giorgio Gagliani, Pietro Bucci e Paolo Sylos Labini. Attualmente, l’Unical tra i più grandi Campus italiani, ma, in principio, l’Università era costituita da un unico complesso, l’edificio polifunzionale, divenuto in seguito sede del dipartimento di Farmacia e scienze della nutrizione e della salute. La data della sua istituzione è, invece, il 1968 (legge n. 422 del 12 maggio 1968) con l’obiettivo di radicare nel territorio una risorsa strategica per lo sviluppo della Calabria.

Padre costruttore dell’Università della Calabria, è stato Aldo Bonifati, imprenditore castrovillarese, che la considerava la sua «creatura più bella», mentre il progetto del Campus appartiene a Vittorio Gregotti, il quale ha voluto compendiare architettura e pianificazione del paesaggio. Da qui, il lungo pontile (il ponte “Pietro Bucci”), all’incirca di due chilometri, che attraversa la valle del fiume Crati, costituito da strutture di cemento armato con una pista veicolare oltre ad una passerella pedonale. Altra caratteristica è la forma cubica degli edifici che ospiano Dipartimenti, Uffici Amministrativi, Laboratori, Aule, Biblioteche, Cinema e Teatri; si allacciano alla struttura orizzontale del pontile variando in altezza a seconda dei mutamenti delle colline di Arcavacata. I vari percorsi interconnessi al ponte conducono alle strutture del Campus.

Nonostante la sua costituzione sia da considerarsi ancora recente, l’Università della Calabria, attualmente retta da Nicola Leone, conta oltre 60.000 laureati e gli iscritti registrati nell’arco della sua storia hanno abbondantemente superato quota 100.000.

Redazione

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments