Redazione Paese24.it

Piovono mascherine sul litorale jonico. La trovata elettorale di un esponente della Lega

Piovono mascherine sul litorale jonico. La trovata elettorale di un esponente della Lega
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Ferragosto movimentato per le tante persone che si trovavano sulle spiagge dell’Alto Jonio cosentino – da Villapiana a Trebisacce, a Roseto ma anche Sibari e Corigliano Rossano – e che hanno visto piovere mascherine dal cielo, lanciate da un elicottero. Precisamente, delle chirurgiche inserite in una bustina di cellophane con tanto di biglietto elettorale. È l’ultima trovata di Leo Battaglia, già consigliere comunale di Castrovillari e, ora, a quanto pare candidato alle prossime Regionali, che ha riportato il suo nome sul cartoncino pubblicitario insieme alla scritta “Vota Lega Salvini” e “omaggio”.

La notizia è passata, subito, di bocca in bocca e sui social è iniziato il tam tam dei tanti che hanno condiviso quanto accaduto, con tanto di foto allegata, alcuni inizialmente increduli e divertiti, ma la maggior parte contrariati dopo aver notato che le bustine di plastica finivano anche in mare, inquinando.

Ma Battaglia si difende:  “Un gesto fatto con il solo scopo di sensibilizzare i bagnanti verso l’utilizzo dei sistemi di protezione individuale. Non vi è stato alcun inquinamento per la semplice ragione che le mascherine che non sono state raccolte dai bagnanti sono state prese da una squadra di miei amici che hanno provveduto e stanno provvedendo a raccogliere per donarle ad altre persone. Quindi – conclude Battaglia – non vi è nessun inquinamento. La sinistra pensi ai problemi veri della Calabria”. Di certo, Battaglia, non nuovo a questo marketing pubblicitario “aggressivo”, anche questa volta è riuscito a far parlare di sé.

Federica Grisolia

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments