Redazione Paese24.it

Calcio, Serie A. La partita di Paese24: Bologna-Empoli 4-2

Calcio, Serie A. La partita di Paese24: Bologna-Empoli 4-2
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Quest’anno, oltre a seguire il Cosenza nel campionato cadetto, saremo anche in Serie A grazie al contributo di Pasquale Golia pronto a varcare i cancelli di alcuni stadi in massima serie. Partiamo con Empoli-Bologna, sesta giornata di Serie A

Nell’incrocio tra Empoli e Bologna per il sesto turno di campionato di Serie A Tim in campo due giocatori, tra i toscani, che prima di approdare in A hanno fatto la gavetta in C con Cosenza e Catanzaro: parliamo di Andrea La Mantia (in Lega pro con i lupi nel 2015-16 con 24 partite disputate e 13 reti fatte) e Leonardo Mancuso ( in Lega pro con il Catanzaro con 52 presenze e 5 reti fatte). Per la verità i due non sono scesi in campo nel match che abbiamo seguito in esclusiva al Castellani di Empoli ma sono protagonisti in questo inizio campionato. Empoli, del resto, è un luogo dove giovani talenti, un po’ sfortunati, ritrovano smalto e stupiscono in campionati di Serie A o B. Tornando alla gara, Tanti i gol ed emozioni nel match tra Empoli e Bologna. La sbloccano subito i toscani dopo un minuto con l’autogol di Bonifazi. Arnautovic sbaglia un rigore e poi Barrow pareggia. L’Empoli si riporta avanti con Pinamonti e finisce così il primo tempo. Nella ripresa Bajrami su rigore fa 3 a 1 ma Arnautovic si fa perdonare e riapre la partita. Nel recupero Ricci suggella il risultato. Si chiude la sfida tra Empoli e Bologna: 4-2 al Castellani. I padroni di casa trovano la prima vittoria tra le mura amiche e la continuità dopo la vittoria di Cagliari. Il Bologna, invece, cade su un altro stop in trasferta.

PRIMO TEMPO SCOPPIETTANTE Nell’Empoli confermata praticamente la formazione scesa in campo contro il Cagliari. Unica novità è Haas al posto Bajrami. Attacco affidato invece alla coppia Di Francesco-Pinamonti. In panchina i bomber titolari Cutrone-Mancuso. Nel Bologna, invece, emergenza a centrocampo.Mihajlovic, in tribuna ad Empoli per squalifica dopo Bologna-Genoa, arretra Soriano a centrocampo. Sulla tre quarti spazio a Vignato. Unica punta Arnautovic, sugli esterni Barrow e Slovenia Olsen. L’Empoli trova la rete subito:  traversone  tagliato di Henderson, Bonifazi nel tentativo di intercettare manda il pallone nella sua porta. Il Bologna non si perde d’animo, resta in campo ordinato ed attacca alla ricerca del gol che puntale arriva: schema da calcio d’angolo, Skov Olsen serve Barrow che calcia di primi intenzione dal limite dell’area e trova la rete del pari. La partita è piacevole, le squadre giocano a viso aperto. Il Bologna ha una grossa occasione per portarsi in vantaggio, ma Arnautovic fallisce l’occasione dagli undici metri. Rigore conquistato da De Silvestri, toccato in area da Zurkowski. Dal dischetto si presenta l’austriaco che calcia potente e angolato, ma la palla si stampa sul palo e finisce fuori area. Goal sbagliato, goal subito. Alla mezz’ora l’Empoli torna in vantaggio: Ricci batte subito un calcio di punizione approfittando dell’ingenuità di Bonifazi, che resta fermo a protestare con l’arbitro. Ne approfitta Stojanovic che scappa sulla fascia e mette in mezzo per Pinamonti: l’ex
Inter segna un gran gol in girata, nulla da fare per Skorupski. La prima frazione finisce proprio con i toscani avanti 2 a 1.

NEL SECONDO TEMPO L’EMPOLI SCAPPA La ripresa si apre ancora con l’Empoli a tambureggiare. I ragazzi di Andreazzoli quasi al 10’ allungano con Bajrami su rigore assegnato per un fallo del neo entrato Theate su Henderson, Giacomelli assegna la massima punizione con l’ausilio del VAR. Dal dischetto si presenta Bajrami che calcia in maniera perfetta: Skorupski riesce solo ad intuire ma non può arrivare sulla conclusione del numero 10 dell’Empoli. Il Bologna ha due colossali occasioni per accorciare: traversa clamorosa di Barrow dalla distanza, sulla ribattuta Arnautovic colpisce di testa, ma la palla finisce ancora sulla traversa. Il Bologna non demorde e trova la rete a 14 dal termine con il solito Arnautovic: Ci pensa sempre il solito Arnautovic. Il Bologna attacca a testa bassa alla ricerca del pari, ma l’Empoli castiga la squadra di Mihajlovic: grande azione manovrata dei ragazzi di Andreazzoli, la palla arriva al giovane Ricci che lascia partire una rasoiata imparabile dal limite dell’area di rigore. L’Empoli trova la seconda vittoria consecutiva a vola in classifica a 9 punti, sorpassando proprio il Bologna che resta fermo a quota 8.

IL TABELLINO

EMPOLI: Vicario; Stojanovic, Viti, Romagnoli, Marchizza (80′ Luperto); Zurkowski, Ricci, Henderson (71′ Stulac); Bajrami (80′ Asllani); Di Francesco (64′ Bandinelli), Pinamonti (80′ Cutrone). Allenatore: Andreazzoli

BOLOGNA: Skorupski; De Silvestri, Medel, Bonifazi (69′ Orsolini), Hickey (46′ Theate); Dominguezv (78′ Binks), Soriano; Skov Olsen (46′ Sansone), Vignato (46′ Svanberg), Barrow; Arnautovic. Allenatore: Mihajlovic (squalificato )

Arbitro: Piero Giacomelli di Trieste. Assistenti: Passeri- Sechi. Quarto: Minelli

Marcatori: 2′ Bonifazi (Aut.), 31′ Pinamonti, 54′ Bajrami, 90′ Ricci (E), 11′ Barrow, 76′ Arnautović (B)

Ammonizioni: Henderson, Pinamonti (E), Orsolini, Vignato (B)

da Empoli, Pasquale Golia

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments