Redazione Paese24.it

Amendolara. Spostarlo oppure abbatterlo? Una perizia sull’albero delle polemiche

Amendolara. Spostarlo oppure abbatterlo? Una perizia sull’albero delle polemiche
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Il Comune di Amendolara ha proceduto ad un affidamento diretto per una perizia sulla rimozione/spostamento dell’albero ad alto fusto situato lungo corso Umberto proprio all’altezza dello storico edificio delle Scuole Elementari di Amendolara centro. L’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Pasquale Aprile, ha individuato l’albero, sito in quel luogo da diversi anni (nella foto), come il principale responsabile dei danni causati ai vecchi marciapiedi in procinto di essere ammodernati.

«Preoccupa, altresì – si legge nel documento – lo stato di efficienza dei sotto servizi presenti in prossimità dello stesso, quali rete in fibra ottica, rete enel, rete fognaria e rete idrica, che potrebbero rimanere compromessi stante la tipologia della pianta». L’albero in questione, probabilmente un “Ficus Magnoloides”, è stato al centro di una recente polemica – che ha trovato spazio anche nel primo ed al momento unico consiglio comunale post elezioni amministrative –  tra la maggioranza e il capogruppo di opposizione per “Amendolara domani”, Maria Rita Acciardi, la quale spingeva per salvare l’imponente pianta magari spostandolo in un luogo più idoneo. Sta di fatto che adesso la posizione dell’Esecutivo appare chiara. Dalla perizia affidata ad un dottore forestale di Corigliano-Rossano dipenderà probabilmente il futuro dell’albero. « E’ a cuore di tutti – fanno sapere da Palazzo di Città – tentare uno spostamento dell’albero in uno spazio idoneo oppure di abbatterlo qualora impossibilitati, in considerazione delle priorità che l’Amministrazione è tenuta a tutelare».

Vincenzo La Camera

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
GIUSEPPE PAGANO
GIUSEPPE PAGANO
2 mesi fa

Non capisco a cosa possa servire una perizia.Ci troviamo di fronte ad un albero imponente e bello.Oserei dire maestoso.Un vero dono della natura.Pertanto, ritengo che la “creatura” ha il diritto a continuare a vivere.Se provoca problemi, lo si sposti ma non deve essere ucciso.I mezzi per traslocarlo ci dovrebbero essere.

Carmela
Carmela
2 mesi fa

Spostarlo è l’unica cosa da fare e non distruggere la natura abbattendolo, il posto? Andrebbe bene al centro di quel piccolo parco giochi nella curva di San Marco, lì starebbe proprio bene togliendo qualche albero malmesso. Penso che la maggior parte dei cittadini sarebbe propenso a questo suggerimento.