Redazione Paese24.it

Albidona. Il Volo dell’Arcangelo è stato dissequestrato

Albidona. Il Volo dell’Arcangelo è stato dissequestrato
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Dissequestrato e riconsegnato al Comune di Albidona il Parco Avventura con annessa teleferica zip-line denominata “Volo dell’Arcangelo” in onore del Santo Protettore San Michele Arcangelo. C’è soddisfazione nell’esecutivo comunale guidato dal Sindaco Leonardo Aurelio e nella comunità intera che potrà avvalersi di una struttura ormai completata ritenuta importante per risollevare in chiave turistica le sorti della fragile economia locale. In data 21 febbraio 2022, infatti, il Comandante della Stazione dei Carabinieri Forestali di Trebisacce maresciallo Mirella Malvasi, in compagnia del Carabiniere-Forestale Cosimo Damiano Scarano, si è recato presso il Comune ed ha consegnato nelle mani del primo cittadino il Decreto di dissequestro e restituzione dell’impianto emesso nella data del 12 febbraio 2022 dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Castrovillari Dr. Mauro Gallone.

Per la cronaca va ricordato che il Decreto di sequestro dell’intero impianto, costato ben 500mila euro di risorse pubbliche, risale al 25 gennaio 2017 e sarebbe stato originato da presunte irregolarità che sarebbero state commesse negli anni 2014/2015 nella fase di aggiudicazione della gara e di realizzazione dell’impianto per cui sono risultate indagate a vario titolo cinque persone tra tecnici comunali, progettisti ed esecutori dei lavori indagati per abuso edilizio e abuso d’ufficio. A distanza di oltre cinque anni l’autorità giudiziaria ha fatto luce su quegli avvenimenti e, non essendo state rilevate modifiche e manomissione dovute ad azioni antropiche compiute in costanza di sequestro, previa la rimozione dei sigilli da parte dei Carabinieri Forestali, ha disposto il dissequestro  e la riconsegna al Comune dell’intero impianto. Il sequestro, che all’epoca aveva fatto molto discutere, aveva in particolare riguardato l’intero Parco Avventura, costituito da un’area di 700 mq. posta in Località “Castello” dove sorge la stazione di partenza della teleferica agganciata ad un plinto in cemento armato con relativo traliccio in acciaio alto 7.5 metri, n. 2 robusti cavi di acciaio lunghi circa 700 metri destinati a sorreggere il “Volo dell’Arcangelo” fino alla stazione di arrivo posta il località “Timpone Tarantino” e inoltre un manufatto prefabbricato in legno destinato a fungere da stazione di servizio dell’impianto.

Pino La Rocca

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments