Redazione Paese24.it

Calabria. Salario equiparato tra LSU ed LPU. Firmato accordo in Regione

Calabria. Salario equiparato tra LSU ed LPU. Firmato accordo in Regione
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Raggiunto l’accordo tra la Regione Calabria e le rappresentanze sindacali per l’equiparazione salariale dei lavoratori di pubblica utilità (LPU) ai lavoratori socialmente utili (LSU) che prestano servizio da anni all’interno dei Comuni e degli Enti sovra-comunali. Nella giornata di lunedì 14 marzo, all’intero della Cittadella regionale di Catanzaro, è stato infatti firmato “l’Accordo-Quadro” che ne ratifica l’intesa e che è stato sottoscritto dall’assessore al Lavoro nonché vice-presidente dell’esecutivo regionale Giusy Princi, dal DG del Dipartimento Lavoro Roberto Cosentino e dai Segretari Regionali di categoria di Cgil, Cisl e Uil. Ne ha dato notizia il segretario comprensoriale della Nidil-Cgil Vincenzo Laurito.

“E’ però arrivato il momento – ha commentato Vincenzo Laurito – che anche i sindaci recalcitranti facciano la loro parte imitando i tanti loro colleghi che, anche a capo di comuni minuscoli come Castroregio (circa 300 abitanti, con ben 18 unità stabilizzati a 20 ore settimanali), pur tra mille difficoltà, hanno messo a disposizione risorse di bilancio per assicurare pari dignità a tutti i lavoratori”.

    Pino La Rocca 

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments