Redazione Paese24.it

Serie B. Cosenza vince l’ultima. Per i Lupi spareggio salvezza contro il Vicenza

Serie B. Cosenza vince l’ultima. Per i Lupi spareggio salvezza contro il Vicenza
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Missione compiuta, almeno per adesso, da parte del condottiero Bisoli che porta la sua truppa allo spareggio contro la sorpresa Vicenza e regala la festa ai 12mila presenti del San Vito-Marulla. Il Cosenza batte l’ostico Cittadella, ieri sera, grazie ad un ragazzo terribile della primavera, Massimo Zilli, classe 2002, che trova la prima rete in B e tra i professionisti nell’ultima gara del campionato di Serie BKT e spedisce il Cosenza allo spareggio, cosa impensabile dopo le prime due gare di campionato con una squadra praticamente ancora da allestire per il ripescaggio per la vicenda Chievo, da quint’ultima addirittura. In C finisce l’Alessandria. I calabresi se la vedranno con il Vicenza ed avranno quindi anche il vantaggio del fattore campo, giocando al “Marulla” il ritorno. Tornando al film della gara, come prevedibile le due squadre nel primo tempo sono parse contratte e poco vogliose, atteggiamento tipico dell’ultima stagionale. Complice il vantaggio del Vicenza ad Alessandria, i lupi nella ripresa si svegliano e trovano la rete al 65° con Zilli, subentrato da neanche dieci minuti, con una splendida spizzata di testa su cross di Liotti. Da lì, poi, più nulla ma solo l’attesa per il triplice fischio e la festa. La prima parte della festa, perché la seconda parte potrebbe andare ancora in scena al San Vito-Marulla venerdì 20 maggio nel ritorno dello spareggio alle ore 20.30 (andata giovedì 12 maggio a Vicenza, stesso orario). In tal caso si festeggerà una salvezza miracolosa. Il condottiero Bisoli già, ne siamo certi, da oggi inizierà a preparare alla sua battaglia la sua truppa.

PRIMO TEMPO SENZA EMOZIONI – Il Cosenza deve all’ultimo rinunciare al capitano Luca Palmiero, così mister Bisoli a centrocampo sceglie Boultam e Florenzi con Gerbo, Di Pardo e Liotti. Dietro spazio a Vaisanen, Rigione e Venturi. In attacco due maglie per Caso e Larrivay. Primo tempo, si diceva, molto contratto. Il Cosenza non ingrana ed anzi si espone all’attacco ospite. Lores Varela ci prova due volte ma senza fortuna. Il Cosenza si vede in area avversaria al 10’ ma prima Florenzi e poi Liotti sprecano. Al 20’ i lupi iniziano ad aggiustare la mira e solo una grande parata di Maniero impedisce la gioia del goal a Caso. Resta questa l’unica azione degna di nota in tutto il primo tempo. Al riposo si va sullo 0-0 e con il Cosenza virtualmente in Serie C per il momentaneo vantaggio del Vicenza con l’Alessandria.

SVOLTA COSENZA. ZILLI RIPORTA IN B I LUPI – La ripresa si apre con Laura che prende il posto di Boultam, i lupi però impiegano oltre 10’ minuti per prendersi il match e riprendersi la Serie B. La svolta al 56’: Venturi si fa male e Bisoli sceglie di gettare nella mischia il giovane Zilli. Il classe 2002 sfrutta la sua opportunità e si regala una serata da protagonista, insaccando quel cross di Liotti che vale un altro giro, un’altra opportunità per confermarsi in B anche il prossimo anno. La partita finisce qui. Il Cittadella si spegne, il Cosenza non affonda. Il San Vito fa festa in attesa della festa vera del prossimo 20 maggio

Il tabellino

COSENZA – CITTADELLA 1-0

COSENZA (3-5-2): Matosevic; Vaisanen, Rigione, Venturi (13’ st Zilli); Di Pardo, Gerbo (13’ st Carraro), Florenzi, Boultam (1’ st Laura), Liotti; Larrivey (26’ st Kongolo), Caso (40’ st Bittante). A disp.: Sarri, Vallocchia, Bittante, Voca, Arioli, Hristov, Ndoj, Situm. All. Bisoli

CITTADELLA (4-3-1-2): Maniero; Cassandro (37’ st Ciriello), Frare, Visentin, Donnarumma; Icardi (16’ st Mastrantonio), Danzi (16’ st Mazzocco), Branca; Laribi; Tavernelli (37’ st Beretta), Varela (22’ st Thoune). A disp.: Manfrin, Kastrati, Perticone, Del Fabro, Pavan, Antonucci. All. Gorini

ARBITRO: Ghersini di Genova. Assistenti: Cecconi-Cipressa. IV Uomo: Acanfora

MARCATORI: 65′ Zilli – NOTE: Spettatori: 11.454 (di cui 21 ospiti). Ammoniti: Danzi (Ci), Visentin (Ci), Zilli (Cs). Angoli: 3-3. Recupero: 0’ pt – 4’ st

Pasquale Golia

 

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments