Redazione Paese24.it

Castrovillari. Gloria apre il suo minimarket. Arrivata dall’Africa sul barcone

Castrovillari. Gloria apre il suo minimarket. Arrivata dall’Africa sul barcone
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

di Vincenzo La Camera – Gloria’s Afro Minimarket, un sogno che si avvera. Venerdì 23 febbraio aprirà la serranda a Castrovillari un negozio di cosmesi e di alimentari con prodotti provenienti da tutto il mondo e a gestirlo sarà Gloria Elliot, una ragazza nigeriana che vive a Castrovillari dal 2017 assieme a suo marito Stanley, sua figlia Precious e suo figlio Richard, nato proprio nella Città del Pollino. Gloria, dopo essere arrivata a Lampedusa su un barcone proveniente dalla Libia, è stata accolta con la sua famiglia ed inserita in un percorso di accoglienza SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) del Comune di Castrovillari. Ed è così che Gloria, integrata a Castrovillari e sostenuta economicamente dal progetto “Piu’ Supreme” dell’Unione Europea, è riuscita a realizzare questo sogno con l’apertura di un negozio.

«Gloria – ci racconta Nicoletta Bellizzi, che l’ha sostenuta nella fase di start up –  ha sempre sognato di aprire un’attività tutta sua che potesse valorizzare i prodotti culinari e cosmetici della Nigeria, sua terra di origine, e di altri Paesi del mondo. La possibilità di ricevere supporto e accompagnamento ha rappresentato per lei un incoraggiamento a investire sulla sua idea imprenditoriale per costruire il suo futuro a Castrovillari partendo da sé stessa. La storia di Gloria, come tante donne in Italia, dimostra che si possono innescare processi in cui l’auto-impiego diventa sinonimo di un’emancipazione al femminile per persone che hanno dovuto abbandonare la propria terra e che sono spesso vittime di doppia discriminazione, in quanto donne e cittadine straniere».

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments