Redazione Paese24.it

Corigliano-Rossano. Encomio a due agenti nel 167° anniversario della Polizia di Stato

Corigliano-Rossano. Encomio a due agenti nel 167° anniversario della Polizia di Stato
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Encomio a due assistenti-capo della Polizia di Stato del Commissariato di Corigliano-Rossano, in occasione del 167° anniversario di Fondazione della Polizia di Stato, per il loro atto eroico. Questi sono gli assistenti-capo: Quintino De Luca e Serafino Roberto. I due assistenti-capo della Polizia di Stato, in forza al Commissariato di Corigliano-Rossano, hanno tratto in salvo, in data 18 novembre 2015, una donna, priva di sensi, all’interno di un’ abitazione avvolta dalle fiamme.

L’encomio è stato consegnato, ai due assistenti-capo, direttamente dalla dott.ssa Giovanna Petrocca (Questore di Cosenza). La cerimonia è avvenuta sul Corso Mazzini alla presenza di molte autorità civili, militari e religiose. Presenti, oltre a molte scolaresche e numerosi cittadini, alcuni agenti in pensione ed i rappresentanti dell’A.N.P.S. (Associazione Nazionale Polizia di Stato). In mattinata, dopo i saluti iniziali delle autorità ed i discorsi di rito, si è proceduto alla consegna delle onorificenze ai familiari dei poliziotti caduti in servizio ed agli operatori che hanno portato a termine importanti attività operative.

L’Anniversario della fondazione, quest’anno, coincide anche con altre due ricorrenze importanti: i 100 anni dell’aquila, emblema che, sin dal 1919, custodisce in sé la storia, i valori, tradizioni, sacrificio e abnegazione dei poliziotti e i 60 anni dalla nascita del Corpo di Polizia femminile e l’ingresso delle donne nelle forze dell’ordine.

Alla Bandiera della Polizia di Stato è stata consegnata, in occasione del 167° Anniversario della sua Fondazione, la medaglia d’oro al merito civile con la seguente motivazione: “Alle donne e agli uomini delle Digos e della Polizia di prevenzione che con eccezionale valore e senso del dovere, spinto anche alle estreme conseguenze, hanno profuso ogni energia nella lotta a qualunque forma di terrorismo ed eversione dell’ordine democratico, per la strenua difesa dei valori e delle istituzioni della Repubblica”.

Nel corso della cerimonia, inoltre, è stato tracciato il bilancio delle diverse operazioni portate a compimento dalla Questura di Cosenza e non solo. Una festa, dunque, che ha entusiasmato i tanti cittadini ed i studenti di diverse scuole.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *