Redazione Paese24.it

Castrovillari, il “Mattei” in autogestione. Gli studenti organizzano corsi alternativi

Castrovillari, il “Mattei” in autogestione. Gli studenti organizzano corsi alternativi
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Gli studenti del liceo "Mattei" di Castrovillari

Gli studenti del liceo “Mattei” di Castrovillari

E’ iniziata, dopo l’assemblea d’istituto straordinaria, l’ “ottobrata” del Liceo scientifico “E. Mattei” di Castrovillari. In sostanza, si tratta di un  periodo di autogestione coordinato dagli studenti che, venerdì scorso (10 ottobre ndr), hanno aderito alla protesta del Movimento studentesco nazionale contro il patto per la “buona scuola” presentato dal premier Matteo Renzi e dal ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini.

«Rifacendosi, ma solo in parte, ai contenuti della protesta “La grande bellezza siamo noi” – ha spiegato in una nota la professoressa Filomena Minella Bloise – proclamati dalla “Rete degli studenti medi”, gli allievi del “Mattei” si sono fatti promotori di una settimana “alternativa” alla didattica tradizionale».

Tanti i temi scelti dagli studenti che hanno organizzato i corsi alternativi usando le aule scolastiche in cui hanno interagito “gruppi aperti”, aggregatisi sulla base di personali interessi: sicurezza ed informatica, video-making, il piacere della lettura, mobbing-stalking-prevenzione contro le attività illecite (con uno sguardo ai “trucchi dell’illegalità”), fotografia, dibattito socio-politico, storia della musica e canto, flash mob, proibizionismo e incidenza di droga, alcol, aborto sulla vita dei giovani, rap e mondo digitale, svago e divertimento, animazione espressiva e intrattenimento, creazione di gruppi di studio, fantascienza, storia dello sport, psicologia delle relazioni tra sessi. Non è mancato, inoltre, un “corso di autodifesa” con simulazione di tecniche desunte dalla boxe e dal karate. L’unico corso ad essere “tagliato fuori” è quello di matematica.  Nel liceo, inoltre, è stato istituito un servizio d’ordine che dovrebbe coadiuvare i docenti durante la sorveglianza della correttezza disciplinare tenuta durante le attività autogestite.

Nel frattempo, il dirigente scolastico del liceo “Mattei”, Bruno Barreca, ha preannunciato un evento-conferenza, che si dovrebbe tenere presso l’auditorium della scuola da lui diretta il prossimo 24 ottobre, alla presenza di autorità istituzionali ed esperti del mondo scuola. Tema dell’incontro: “La Buona scuola”.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *