Redazione Paese24.it

A Lungro le “Invasioni digitali”. La cultura si fotografa e condivide sul web

A Lungro le “Invasioni digitali”. La cultura si fotografa e condivide sul web
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Tornano le “Invasioni digitali” per promuovere, attraverso il web, le bellezze del territorio. Anche a Lungro, borgo alle pendici del Pollino, domenica 8 maggio, alle ore 17, gli “Invaders” (i partecipanti), capeggiati da Gianfranco Castiglia, membro dell’associazione “Acta Ungra” e Pro Loco “Arberia”, potranno riunirsi in Piazza Casini e conoscere, con una visita guidata, la Cattedrale di San Nicola di Mira, esempio architettonico dove si incontrano arte bizantina e arte occidentale in un binomio di riti e lingue diverse, e il Museo Diocesano, all’interno del palazzo vescovile, sede dell’Eparca, in cui sono custoditi paramenti sacri.

Dopo aver ammirato le bellezze e le testimonianze storiche di Lungro, gli “Invaders” potranno condividere le foto scattate sui social network con gli hashtag #lungrobizantina #invadilungro #invasionidigitali. Durante la giornata sarà girato un breve video con la maschera-simbolo di “Invasioni Digitali” che verrà inviato all’associazione nazionale.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *