Redazione Paese24.it

Trebisacce, anziano derubato in auto da due giovani

Trebisacce, anziano derubato in auto da due giovani
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

aaaaCostretto a fermarsi mentre viaggiava sulla sua auto, viene derubato del proprio borsello all’interno del quale custodiva moneta contante (185,00 euro), documenti e patente. E’ successo ieri mattina (sabato) intorno alle 10. ad un anziano signore (77 anni) che, proveniente da Castrovillari a bordo della propria vettura sulla quale viaggiava da solo, percorrendo la E 90, variante della S.S. 106 Jonica, si dirigeva verso Trebisacce per raggiungere i propri familiari che sono in villeggiatura nella cittadina jonica.

Poco prima di raggiungere il bivio di “111” dove si imbocca l’uscita per Trebisacce, due giovani, a bordo di un’altra auto, si sono affiancati alla vettura dell’anziano facendo finta di avere problemi e di avere bisogno di informazioni. L’anziano signore, premuroso e ignaro delle cattive intenzioni dei due giovani, si è fermato ed ha abbassato il vetro del finestrino per interloquire con i due giovani. Questi, resisi subito conto che sul sedile di fianco era in bella evidenza il borsello del signore, non hanno pero tempo, se ne sono impadroniti e, risaliti sull’auto, si sono subito rimessi in macchina e si sono dileguati in direzione Trebisacce. Al malcapitato signore, sorpreso ed esterefatto per l’accaduto, non è rimasto altro che riavviare l’auto e dirigersi verso Trebisacce. Qui, accompagnato dalla figlia, si è recato presso la Stazione dei Carabinieri di Trebisacce dove ha sporto denunzia contro ignoti in quanto il malcapitato, preso dalla paura e dall’ansia non è stato in grado di identificare né la targa, né il tipo di auto.

Pino La Rocca

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *