Redazione Paese24.it

Rocca Imperiale, donna si allontana dalla spiaggia. Ritrovata qualche ora dopo

Rocca Imperiale, donna si allontana dalla spiaggia. Ritrovata qualche ora dopo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

aaaDa Rocca Imperiale a Cariati, è stato un fine settimana di controlli, da parte della Guardia Costiera, finalizzati alla tutela della sicurezza della balneazione e della navigazione. Impiegati 3 mezzi navali in tandem con 5 pattuglie via terra. Nel tratto interessato anche diverse segnalazioni da parte dei bagnanti su presunti tratti di mare inquinati che hanno comportato dei prelevamenti d’acqua da parte degli uomini in divisa.

Di particolare rilievo l’attività di ricerca avvenuta nella giornata di domenica, dove è stata segnalata tramite numero blu 1530, la scomparsa dalla spiaggia di una donna di origine polacca. Pare che la donna sia partita a piedi dal vicino comune di Nova Siri (Mt) e dopo aver attraversato tutto il litorale si sia diretta alla chiesa della Marina di Rocca Imperiale dove è stata ritrovata attorno alle 12, in costume da bagno. Da quello che emerge dai racconti frammentati di qualcuno che conosce la donna, pare che la stessa, badante, sulla quarantina, sia rimasta alquanto scossa dalla morte dell’anziana signora che assisteva a Nova Siri, episodio che l’ha lasciata oggi anche senza lavoro.

Intanto gli uomini degli uffici dipendenti di Montegiordano e Trebisacce unitamente ai Carabinieri ed alla Polizia Municipale di Rocca Imperiale avevano pattugliato il tratto di litorale compreso tra Rocca Imperiale e Trebisacce, mentre in mare la dipendente M/V CP 841 ed altra unità privata con personale militare dipendente a bordo, pattugliava le acque alla ricerca della donna.

Sempre sulla spiaggia di Rocca Imperiale, ieri pomeriggio (domenica) i militari della Guardia Costiera allertati da alcuni bagnanti hanno rinvenuto senza vita una tartaruga caretta-caretta di piccole dimensioni.

La Guardia Costiera ricorda che eventuali situazioni di pericolo per la vita umana che comportano un tempestivo intervento possono essere segnalate chiamando gratuitamente il numero blu 1530 mentre per le problematiche a carattere ambientale è attivo il numero gratuito 800331929.

Vincenzo La Camera

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *