Redazione Paese24.it

Alluvione Basso Jonio, attivato il fondo di solidarietà nazionale

Alluvione Basso Jonio, attivato il fondo di solidarietà nazionale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha attivato il fondo di solidarietà nazionale a seguito dell’alluvione che ha colpito il basso jonio cosentino nell’agosto del 2015.  A comunicarlo sono stati i responsabili del Centro operativo misto della Protezione civile di Rossano, a seguito di una comunicazione inoltrata nella giornata di venerdì 11 dicembre, dal Dipartimento agricoltura e risorse alimentari della Regione Calabria. I Comuni interessati alla misura di sostentamento prevista dal Decreto legislativo 102/2004 sono Rossano, Corigliano, Crosia, San Cosmo, San Giorgio Albanese e Vaccarizzo Albanese.

Le provvidenze sono concedibili per il ripristino delle strutture aziendali, quali ripristino di terreni agricoli, ripristino di fabbricati ed altri manufatti rurali, ripristino di strade e fossi di scolo aziendali, ripristino di piantagioni alboree compreso impianti irrigui, di recinzioni, gradoni e serre.  I modelli delle domande per la richiesta dei benefici sono in distribuzione presso gli uffici regionali dell’Agricoltura di Cosenza – Via Monte San Michele 3 e località Vaglio Lise Palazzo degli uffici – oppure presso gli uffici dell’agricoltura di zona di Rossano e Corigliano e presso tutto le associazioni di categoria operanti in provincia. Le domande, debitamente compilate e corredate dalla documentazione necessaria, dovranno essere inoltrate alla Regione Calabria – Dipartimento 8 a mezzo raccomandata A/R, a mano o tramite corriere entro e non oltre il prossimo sabato 16 gennaio 2016. Ogni singola domanda deve risultare sottoscritta da ciascun titolare dell’azienda o dal suo legale rappresentante.

Pasqualino Bruno

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments