Redazione Paese24.it

A Cersosimo i documentari antropologici del festival Pollino Doc

A Cersosimo i documentari antropologici del festival Pollino Doc
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Dal 4 al 8 agosto andrà in scena a Cersosimo (Pz) Pollino Doc, il Festival del Documentario Antopologico, organizzato dall’Associazione per lo Sviluppo dell’Alto Ionio (ASAI), guidata da Antonio Pagano, in collaborazione con il comune lucano. L’idea chiave di questo progetto, ispirato dall’antropologo Luigi Maria Lombardi Satriani – raccontano gli organizzatori, coadiuvati da Vincenzo Greco – è il documentario che Luigi Di Gianni girò proprio a Cersosimo nel 1959, dal titolo “Frane in Lucania”. «Si è deciso, quindi, di realizzare un festival antropologico per raccogliere la sfida complessa di raccontare il nostro tempo mettendo al centro i pilastri dell’antropologia: l’uomo, la natura e la cultura».

Il  programma prevede l’alternanza di tavoli di riflessione incentrati sui temi legati allo sviluppo territoriale, socio-economico, paesaggistico, al cinema e all’antropologia, con la partecipazione di qualificati ospiti. Ogni sera dunque, dalle ore 18, spazi di dialogo e riflessioni seguiti dalle proiezioni dei documentari pervenuti alla segreteria del festival. Sabato 8 agosto, la premiazione del documentario vincitore.

Redazione

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *