Redazione Paese24.it

Non paga il conto e aggredisce le bariste. Un arresto a Cosenza

Non paga il conto e aggredisce le bariste. Un arresto a Cosenza
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

I carabinieri della Stazione Cosenza Principale hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip nei confronti di un 35enne ritenuto responsabile di rapina aggravata. Il 25 luglio scorso, secondo l’accusa, l’uomo, dopo aver consumato diverse bevande alcoliche in un noto bar di Cosenza, si sarebbe rifiutato di pagare il conto ed avrebbe aggredito con schiaffi e graffi le due commesse, minacciandole di morte con un oggetto contundente. L’uomo si era poi impossessato dell’incasso contenuto nel registratore di cassa, minacciando nuovamente le ragazze. Dopo i fatti, la proprietaria del locale si è rivolta ai carabinieri della Compagnia di Cosenza che hanno avviato un’indagine che ha portato all’identificazione del 35enne.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, l’uomo, dopo aver esageratamente bevuto ha cercato di allontanarsi dal locale inseguito dalla barista. Lo stesso, dopo aver notato di essere seguito, ha da prima aggredito con schiaffi e graffi la donna e successivamente si è rintrodotto nel bar dove si è impossessato della somma di 30 euro minacciando ed aggredendo anche l’altra barista.

Redazione

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *