Redazione Paese24.it

Scrivono su autocertificazione di lavorare per “Skai”. Denunciate quattro persone in Calabria

Scrivono su autocertificazione di lavorare per “Skai”. Denunciate quattro persone in Calabria
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Quattro persone, in procinto di partire per Milano, hanno scritto nell’autocertificazione consegnata al personale dell’aeroporto di Reggio Calabria di dovere raggiungere il capoluogo lombardo in quanto dipendenti di “Skai”, scrivendo evidentemente in maniera goffa il nome del noto network internazionale Sky. Il personale dell’Ufficio prevenzione generale e Soccorso pubblico della Questura – come riporta l’agenzia Ansa – insospettito dal grossolano errore, ha svolto gli opportuni accertamenti appurando che era stato dichiarato il falso.

Le quattro persone, che non avevano alcun rapporto lavorativo con Sky, sono state così denunciate per falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico. La Polizia, nell’ambito dei controlli disposti dal questore Bruno Megale, ha anche sanzionato cinque persone intente a cenare in un ristorante di Reggio Calabria violando le norme per contenere la diffusione del contagio da virus Covid-19.

Redazione

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments