Redazione Paese24.it

Sequestro ciclabile Morano-Campotenese realizzata da Parco Pollino e aperta da poco

Sequestro ciclabile Morano-Campotenese realizzata da Parco Pollino e aperta da poco
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

E’ stata sottoposto a sequestro penale il tratto Morano-Campotenese della pista ciclabile, inaugurata il 24 maggio scorso e realizzata dal Parco Nazionale del Pollino sul tracciato dell’ex strada ferrata. In questi primi giorni già diversi appassionati avevano utilizzato il percorso ciclo-turistico. Il sindaco di Morano Calabro, Nicolò De Bartolo, è stato nominato custode giudiziario della struttura per la tutela dell’incolumità pubblica.

Ieri sera (martedì) sono stati apposti i sigilli e precluso ufficialmente l’accesso. De Bartolo, sul posto in queste ore, insieme agli organi competenti, diffida la cittadinanza e tutti i fruitori abituali e occasionali a non oltrepassare i varchi chiusi. Vige pertanto il più assoluto divieto di violare i sigilli o di impegnare con qualsiasi mezzo e per qualsivoglia ragione la pista. “Eventuali trasgressioni – comunicato il primo cittadino di Morano – saranno sanzionate con denuncia penale. Da quanto si apprende, sembrerebbe che il sequestro dell’area in oggetto sarebbe scaturito dalla caduta di pietrisco sul tracciato che metterebbe a rischio la pubblica incolumità.

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments