Redazione Paese24.it

Ambiente, Rocca Imperiale raddoppia. La “differenziata” arriva anche nelle contrade

Ambiente, Rocca Imperiale raddoppia. La “differenziata” arriva anche nelle contrade
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

SAMSUNGIl feeling di Rocca Imperiale con la raccolta differenziata continua. E il “paese dei limoni e della poesia” raddoppia. E’ infatti partita nei giorni scorsi la “fase due” del progetto rifiuti che, dopo il centro cittadino, vede coinvolte anche le contrade San Giovanni, San Nicola, Difesa, Cesine e Maddalena. La raccolta differenziata è arricchita dalla modalità “porta a porta” che consente di deporre i rifiuti in appositi contenitori nei pressi dell’abitazione (nella foto) nel rispetto di un calendario prestabilito per l’umido, la plastica, il vetro, la carta. In un periodo difficile come questo per la Calabria nella gestione dei rifiuti che rischia di diventare una vera e propria emergenza, se già non lo è, Rocca Imperiale prova a correre ai ripari.

«La nostra amministrazione ha sempre creduto in una gestione dei rifiuti come risorsa e come atto di rispetto nei confronti dell’ambiente – riferisce l’assessore all’Ambiente, Giovanni Gallo. Ho partecipato personalmente – continua –  insieme agli operai della ditta addetta alla raccolta, al primo giorno di “differenziata” nelle contrade ed ho avuto modo di fare tesoro di alcuni suggerimenti dei residenti e soprattutto apprezzare la loro padronanza nella gestione del rifiuto, l’ entusiasmo per il servizio erogato, il garbo e la cura nel sistemare i trespoli nei pressi delle proprie abitazioni».

Se la risposta della cittadinanza continuerà ad essere positiva, in breve si passerà alla fase tre. E cioè la creazione di un’isola ecologica e la gestione dell’umido. L’idea – fanno sapere da Palazzo di Città – è quella di dotare i cittadini di compostiere domestiche per poter produrre in proprio il compost, che può diventare così un ottimo e naturale fertilizzante. «Il nostro obiettivo – conclude l’assessore Gallo –  è conferire pochi rifiuti in discarica, riciclare bene, dare un servizio efficiente alla cittadinanza e il massimo rispetto al nostro ambiente.

Vincenzo La Camera, ufficio stampa

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *