Redazione Paese24.it

Dieta mediterranea festeggia tre anni di “patrimonio Unesco”. Investimento per la Calabria

Dieta mediterranea festeggia tre anni di “patrimonio Unesco”. Investimento per la Calabria
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Piatto-per-la-dieta-mediterraneaOggi (domenica) si spengono tre candeline dal riconoscimento della dieta mediterranea quale patrimonio mondiale immateriale dell’Umanità da parte dell’Unesco che in questi anni, sta avendo un importante valore economico per il “Made in Calabria” agroalimentare per i primati produttivi conquistati nelle principali produzioni base come la frutta, verdura, pasta, vino e il posto d’onore nella UE per l’olio di oliva, l’ambasciatore principe della dieta mediterranea. Molinaro presidente di Coldiretti Calabria sottolinea il valore storico che ha assunto questo modello alimentare negli stili di vita e per i benefici per la salute dimostrati scientificamente e la Calabria, ne deve essere orgogliosa perche è una delle culle principali dove si producono gli elementi essenziali della dieta.

OFFERTA Pubblienne - Roseto (clicca per ingrandire)

OFFERTA Pubblienne – Roseto (clicca per ingrandire)

“Dal riconoscimento dell’Unesco –dice Molinaro – è venuto un importante impulso al recupero di sane abitudini che – hanno un valore straordinario per l’Italia che è il Paese simbolo di questo tipo di cucina e dove più radicata è la cultura alimentare fondata sui principi della dieta mediterranea. Una spinta anche per il turismo enogastronomico che è uno dei motori dell’economia e un segmento in costante e continua crescita e che ha ampi margini di miglioramento. Questo è un punto di forza per una regione agricola come la nostra, che deve continuare ad investire, avendo anche come punto di riferimento l’importante vetrina di Expò 2015 di Milano dedicata all’alimentazione dove vi è bisogno da subito di un grande e corale impegno”.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *