Redazione Paese24.it

Cerchiara, muore dandosi fuoco all’ingresso del campo sportivo

Cerchiara, muore dandosi fuoco all’ingresso del campo sportivo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

SONY DSCSi è ucciso questa mattina (sabato 24 gennaio), attorno alle 10, dandosi fuoco all’ingresso del campo sportivo di Cerchiara di Calabria. A compiere questo gesto estremo, per motivi al momento sconosciuti, è stato un uomo, F.P., di 69 anni, sposato con figli, pensionato, che aveva lavorato a Taranto nella Marina Militare e che risiedeva sino ad oggi sempre nella cittadina jonica pugliese. L’uomo, originario di Cerchiara, sembra che sia arrivato nel suo paese natale proprio questa mattina.

Pare che i primi soccorsi li abbia portati un ragazzo di passaggio. Sul luogo dell’accaduto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione, agli ordini del maresciallo Domenico Scaringello, che come da prassi hanno delimitato la zona tenendo lontani i curiosi. Sul posto anche l’ambulanza del 118 e l’elisoccorso da Cosenza, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Il medico legale ne ha certificato il decesso.

Federica Grisolia – Vincenzo La Camera

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *