Redazione Paese24.it

Canna, dopo nubifragio «situazione insostenibile sulla Fondovalle». Disagi per automobilisti

Canna, dopo nubifragio «situazione insostenibile sulla Fondovalle». Disagi per automobilisti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

canna fondovalle nubifragioA distanza di alcuni giorni dal nubifragio abbattutosi sull’Alto  Jonio il problemadella Canna-Fondo Valle, l’arteria a scorrimento veloce che collega l’entroterracon la SS 106, resta ancora irrisolto, nonostante le numerose protestedei cittadini edelle  amministrazioni comunali direttamente interessate. Sul posto si sono recati i tecnici dell’amministrazione provinciale di Cosenza, l’ing. Basta e Corrado per effettuare il  sopralluogo di rito, ma,sinora, non è stato disposto alcun provvedimento, permane il divieto di circolazione. Tutto il  traffico viene  ancora dirottato sulla Rocca Imperiale-Nocara-Oriolo, ma non è assolutamente  consigliabile ai mezzi pesanti di transitare sulla provinciale  150. Difatti, nel tratto compreso tra Rocca Imperiale e contrada Noiello, il piano stradale  per le numerose frane verificatesi  è divenuto, in più tratti, una vera e propria “strettoia”. Il pullman di linea non svolge  attualmente il servizio e non trasporta  gli studenti delle scuole superiori, sia per Trebisacce che per  Policoro (Mt).

Il 15 dicembre al presepe di Scafati e alle luci di Salerno con DELFINI VIAGGI di Amendolara

Il 15 dicembre al presepe di Scafati e alle luci di Salerno con DELFINI VIAGGI di Amendolara

Grave disagio anche per i numerosi anziani, che non possono beneficiare di eventuali cure mediche. Del gravissimo malcontento degli utentidella strada  si è reso  interprete il sindaco di Canna, Giovanna Panarace, che è intervenuto, in modo deciso sul Prefetto di Cosenza chiedendo, tra l’altro, di “convocare urgentemente il Presidente dell’Amministrazione  provinciale  per concordare rapidamente  le soluzioni da adottare”. “La situazione – sostiene testualmente il primo cittadino – è diventata insostenibile e necessita di interventi  immediati ed urgenti” (Nella foto il tratto della strada con la fiumara in piena nel corso dell’eccezionale ondata di maltempo).

Benito Lecce

          Benito  Lecce

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *