Redazione Paese24.it

Calcio, 2^ categoria. Oriolo e Trebisacce Mostarico si dividono la posta. Mille emozioni nel pantano

Calcio, 2^ categoria. Oriolo e Trebisacce Mostarico si dividono la posta. Mille emozioni nel pantano
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

aaaEmozioni a grappoli, sotto la pioggia battente, al “Lutri” di Trebisacce nel derby tra i padroni di casa del Mostarico e l’Oriolo, valido per il campionato di Seconda Categoria gir. A. I gialloverdi vanno per ben tre volte in vantaggio, ma non riescono a portare via l’intero bottino, subendo la tripla rimonta del Trebisacce, duro a morire a dispetto di una classifica deficitaria. Il primo tempo è tutto nelle quattro reti che fissano il punteggio sul 2-2. La sagra del gol è inaugurata, al 20’, da una sfortunata autorete di Naglieri che pare mettere in discesa la gara per gli ospiti. Al 28’, però, un lampo di Portella, che realizza a porta vuota dopo aver dribblato Arcidiacono, pareggia i conti. Non c’è un attimo di respiro in questa fase e, a stretto giro di posta, si registra un nuovo botta e risposta. Al 35’ lo sgusciante Siciliano, tra i più positivi, rifinisce per Rusciani che controlla, prende la mira e trova l’angolino con un diagonale che non perdona. Il Trebisacce si rimette in carreggiata, a ridosso del riposo, con una precisa esecuzione su calcio piazzato di Partepilo, bomber di lungo corso.

Nella ripresa il terreno di gioco è ai limiti della praticabilità, ridotto a un pantano dalla pioggia che non concede tregua ai 22 in campo. Malgrado questo renda arduo lo sviluppo di trame lineari, l’Oriolo insegue la vittoria con coraggio. I locali sono costretti sulla difensiva dal forcing oriolano che cresce d’intensità e, spesso e volentieri, devono ricorrere al fallo per reggere l’urto delle ondate gialloverdi. Ed è proprio uno dei tanti calci di punizione conquistati a consentire agli ospiti di fare breccia nella Maginot giallorossa:Flocco, da distanza siderale, inventa una parabola arcuata che scavalca Khalil e si insacca a fil di traversa (72’). L’Oriolo, stavolta,sembra gestire con personalità il vantaggio, ma l’ultima parola su questo pazzo derby spetta a Malatacca. E’ il 90’ quando il centrocampista di casa fa centro, correggendo in rete un cross basso di Portella. Non c’è più spazio per altri colpi di scena, il pareggio diventa verdetto inappellabile che viene accolto con stati d’animo differenti dalle due squadre. Per il Trebisacce, fanalino di coda,è una boccata d’ossigeno e speranza, al giro di boa di una stagione fin qui tribolata. Per l’Oriolo,c he vede sfuggire ancora il primo colpo esterno, è un amaro calice.

Marcatori: 20’ aut. Naglieri, 28’ Portella (T), 35’ Rusciani, 41’ Partepilo (T), 72’ Flocco, 90’ Malatacca (T).

Trebisacce M.: Khalil, Maiuri, Lofrano, Malatacca, Pinelli, Naglieri, Laino,

Ameth, Ossino, Portella, Partepilo. All. Partepilo.

Oriolo: Arcidiacono, Flocco, Infantino, Giampietro, Valicenti, Siciliano, Santagata (75’ Petta),

Rizzo, Oriolo (85’ Zaibi), Rusciani, Basile (80’Adduci). All.Rusciani.

Pierfrancesco Greco

 

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *