Redazione Paese24.it

Trebisacce, due progetti per valorizzare risorse naturali e artigianato locale

Trebisacce, due progetti per valorizzare risorse naturali e artigianato locale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Prodotti del laboratorio artistico "I sogni di Milù"

Prodotti del laboratorio artistico “I sogni di Milù”

Al via, da parte dell’esecutivo comunale, due progetti mirati alla valorizzazione delle tradizioni locali e delle risorse naturali presenti sul territorio. Il primo progetto, promosso dal Rotaract Club di Trebisacce e sponsorizzato dal comune, prevede la valorizzazione a scopo ciclo-turistico dell’area delle “vigne”, il grande polmone verde con particolare pregio ambientale e storico nel cui micro-clima cresce il “biondo tardivo di Trebisacce”. Grazie a questo progetto, con l’intento di avviare un processo integrato tra agricoltura, turismo e sport, nelle “vigne” sarà installata, a cura del Rotaract, una cartellonistica informativa capace di indicare tutti i nomi delle varie contrade, le direzioni, le distanze percorse ed i vari itinerari suggeriti.

L’altro progetto invece, promosso dalla Provincia in collaborazione con il MAM (museo arte e mestieri), mira al recupero delle tradizioni artigianali calabresi che nella cittadina jonica sono legate alla lavorazione artistica dell’argilla ricavata dalla vecchia “cava”. Per contribuire alla salvaguardia della tradizione locale legata all’arte vasaia, il comune ha individuato quale protagonista del progetto il laboratorio artistico “I sogni di Milù” nel quale si eseguono apprezzati lavori di terracotta e artigianali per mano dei maestri Roberta Proto e Nando Genise. Presso detto laboratorio saranno organizzati corsi di formazione rivolti ai giovani che potranno così apprendere le tecniche della lavorazione della ceramica con forgiatura e tornitura.

 Pino La Rocca

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *