Redazione Paese24.it

Rossano, vagava armata di un ammortizzatore. Vigili bloccano donna in stato confusionale

Rossano, vagava armata di un ammortizzatore. Vigili bloccano donna in stato confusionale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Vagava in giro per lo scalo cittadino di Rossano, armata di ammortizzatore d’auto,  e colpiva tutto l’arredo urbano che le capitava a tiro. Per questo motivo una pattuglia della Polizia municipale, nella mattinata di domenica 8 marzo, è intervenuta nella centralissima via Margherita, per sedare una donna straniera che, in apparente stato confusionale, armata di un ammortizzatore colpiva degli oggetti trovava nei paraggi, creando non poco timore tra i cittadini e gli operatori commerciali.

«Gli agenti – si legge nella relazione di servizio – giunti sul posto, individuavano la donna nel mentre era intenta a colpire i pali della pubblica illuminazione, cercando di contundere, inoltre, anche le autovetture in transito. Da qui l’intervento della Pm, che per evitare il degenerare della situazione di estrema pericolosità, hanno subito neutralizzato la cittadina straniera che veniva prontamente condotta presso il locale Pronto soccorso dell’Ospedale “Giannettasio” di Rossano. Dopo gli accertamenti medici del caso – si chiude, infine, la relazione – è stato predisposto l’esecuzione del trattamento sanitario obbligatorio, con l’accompagnamento coatto dell’individuo presso la struttura pubblica psichiatrica di Lamezia Terme».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *