Redazione Paese24.it

Villapiana, sul centro anziani Rizzuto risponde a Montalti

Villapiana, sul centro anziani Rizzuto risponde a Montalti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

L'ex sindaco rispedisce al mittente le responsabilità sulla bocciatura del progetto

Download PDF

«Non essendo in grado di fare niente, tranne che crogiolarsi all’interno del piccolo cerchio magico che lo circonda, il sindaco Montalti da dieci mesi vive di rendita e cerca di scaricare le sue responsabilità sull’esecutivo precedente». Sono le testuali parole dell’ex sindaco Roberto Rizzuto che, a proposito della bocciatura del Centro-Anziani da parte della Regione, che Montalti ha attribuito ad “un errore di procedura” dell’esecutivo precedente, ha reagito alle accuse restituendo al mittente le responsabilità e chiedendo un confronto pubblico per fare piena luce sull’intera vicenda.

«La cosa più grave – ha aggiunto Rizzuto in riferimento a quanto scritto dall’attuale primo cittadino – è l’aver adombrato da parte nostra un “eccessivo interesse” verso questa pratica. Non abbiamo nessuno scheletro nell’armadio e chiediamo pertanto un confronto pubblico che, carte alla mano, faccia emergere dove stanno le reali responsabilità per il fallimento dell’opera». Detto questo l’ex sindaco entra nel merito e precisa che all’epoca il consiglio comunale ha approvato solamente un “atto d’impulso” verso il progetto che, in base alla legge n.19, doveva sfociare in una Variante al PRG. «La Minoranza, in quella occasione, – ha concluso Roberto Rizzuto – consigliata dall’attuale sindaco, ha obiettato solo sull’assenza del titolo di proprietà del suolo. Sta di fatto che questo esecutivo, sbagliando, ha convocato la Conferenza dei Servizi per approvare il progetto “in deroga”. Che è cosa ben diversa. Ecco perché la regione ha espresso parere sfavorevole. Altro che errore nostro!».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *