Redazione Paese24.it

Trebisacce, Mundo indossa fascia tricolore. Petta vicesindaco. Sposato potrebbe dimettersi

Trebisacce, Mundo indossa fascia tricolore. Petta vicesindaco. Sposato potrebbe dimettersi
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Archiviati i numeri che hanno determinato il successo della lista di centrosinistra “Vivere Trebisacce” guidata da Franco Mundo, proclamato ieri mattina (martedì) ufficialmente sindaco della cittadina jonica, nei confronti della lista “Trebisacce Futuro” guidata dall’imprenditore Pino Sposato, si tenta l’analisi di un risultato maturato con 290 voti di scarto, che sembrano pochi, ma che sono tanti se si considera che il pronostico della vigilia parlava di un sostanziale equilibrio tra le parti.

«Alla fine – secondo quanto ha dichiarato a caldo e senza particolare trionfalismo il neo eletto sindaco Franco Mundo – ha vinto la semplicità e l’efficacia del nostro messaggio elettorale, pieno di concretezza e scevro da promesse mirabolanti. Sappiamo – ha aggiunto l’avvocato Mundo – che ci attende un compito arduo e siamo pronti ad impegnare tutte le nostre energie personali e politiche». Oltre alla semplicità del messaggio elettorale ed alle qualità del candidato-sindaco, ha però aiutato a vincere anche la connotazione politica della lista che presentava per la prima volta una coalizione organica di centrosinistra e soprattutto la scelta oculata dei dieci candidati.

Tra questi, il più gettonato Andrea Petta (465 preferenze) che sarà dunque il vice-sindaco di Trebisacce e che farà parte della Maggioranza insieme a due esponenti-donne, Katia Caprara (285) e Caterina Violante (234), a Filippo Castrovillari (310), Saverio La Regina (276), Dino Vitola (273) e Giampiero Regino (234). Il più gettonato della lista “Trebisacce Futuro” è stato invece Rocchino Corvino con 339 preferenze, che farà dunque parte della Minoranza del nuovo consiglio comunale insieme a Davide Cavallo (334) ed a Paolo Accoti (310) che, secondo indiscrezioni, dovrebbe prendere il posto del candidato-sindaco Pino Sposato che, per scelta, farebbe spazio ai giovani.

Pino La Rocca

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *