Redazione Paese24.it

Cassano verso ballottaggio. Continua duello a distanza Lione-Papasso. Tiene banco questione seggi

Cassano verso ballottaggio. Continua duello a distanza Lione-Papasso. Tiene banco questione seggi
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Cassano

In vista del rush finale i due contendenti alla carica di sindaco della città di Cassano Jonio, Gianni Papasso per il centrosinitra, Mimmo Lione per il centrodestra, serrano le fila tornando a fare proseliti tra la gente. Domani (sabato), alle 11,00,  presso le Terme Sibarite, il candidato del centrosinistra ha indetto una conferenza stampa sul tema: “In Consiglio nessuna maggioranza già costituita: i seggi si attribuiranno dopo il risultato finale. Prima del ballottaggio: Confrontiamoci sui problemi”.

 

L’iniziativa, secondo i promotori, vuole porre fine alle voci non veritiere messe in giro strumentalmente dallo staff del candidato sindaco Lione in ordine alla già costituita maggioranza in consiglio comunale  per eludere, dicono, il confronto sui problemi reali della gente che Papasso, tornerà a contattare nei quartieri per spiegare loro i punti chiave del programma. “La nuova Amministrazione Comunale, dichiara, dovrà essere capace di produrre un progetto che abbia una visione d’assieme dei tre elementi trainanti della nostra economia (Turismo – Agricoltura – Commercio) che, se coerentemente integrati in una strategia di valorizzazione turistica del “capitale territoriale”,  possono offrire opportunità di sviluppo economico e sociale”. Focus poi ai quattro siti urbani del Comune: “Ritengo vitale una politica volta al superamento di ogni conflitto esistente, soprattutto fra il centro e la periferia, impegnandosi a lavorare per rendere sempre più autonomi dal punto di vista funzionale, i vari quartieri. Miriamo pertanto alla valorizzazione di Lauropoli, sempre più centro residenziale del Comune, di Doria, centro agricolo pulsante del Comune e Sibari che intendiamo farla diventare sito mondiale della cultura e sito europeo del turismo. Nel far ciò, ha aggiunto Papasso, dobbiamo potenziare il servizio di trasporto pubblico urbano, che fino ad oggi ha interessato solo il centro di Cassano e Lauropoli”.

A questi gli fa eco subito il pensiero del candidato sindaco del centrodestra, Mimmo Lione, il quale torna a commentare la questione dell’attribuzione dei seggi del futuro consiglio comunale. “Il centrosinistra, afferma, insiste nel dire che non c’è nessuna maggioranza. Continua a farlo e a dirlo contro la legge e persino contro il parere di un illustre amministrativista quale l’avvocato Oreste Morcavallo, che intervistato dai giornalisti ha espresso un punto di vista qualificato e attendibile, che guarda caso riconosce la fondatezza delle tesi esposte dal centrodestra”. Conclude Lione: “Le bugie hanno le gambe corte. La verità verrà presto a galla, e non sarà certamente quella che il centrosinistra disperatamente cerca di spacciare per tale. Noi andiamo avanti per la nostra strada, con le nostre certezze, ringraziando gli elettori delle migliaia di consensi che ci hanno tributato al primo turno e che si trasformeranno, al ballottaggio, in vittoria inequivocabile”.

Leonardo Guerrieri

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *