Redazione Paese24.it

Eletto nuovo Consiglio Provincia Cosenza. Ancora una volta Alto Jonio senza rappresentanti

Eletto nuovo Consiglio Provincia Cosenza. Ancora una volta Alto Jonio senza rappresentanti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Elezioni alla Provincia di Cosenza: come volevasi dimostrare, l’Alto Jonio e tutta la Sibaritide, compresa Corigliano-Rossano, per una popolazione complessiva di ben oltre 200mila abitanti, anche questa volta restano senza una rappresentanza del territorio, tranne il consigliere Sergio Salvati di Cariati, eletto nella seconda Lista di Centrosinistra “Insieme per la Provincia”. Per il resto, tra i tanti candidati presentatisi questa volta, nessuno è riuscito a inserirsi in un Consiglio Provinciale che, seppure svuotato di competenze dopo la Legge Delrio, ha sempre un suo ruolo sovracomunale, non fosse altro che nei settori della viabilità secondaria e nell’edilizia scolastica.

Eppure erano ben otto i candidati nel solo Alto Jonio. Per non parlare dei tanti candidati di tutta la Sibaritide tra cui la città di Corigliano-Rossano, Cassano Jonio e paesi medio-grandi come Trebisacce e Villapiana. Del resto, se si ritiene che tanto la Provincia non conti niente, perché tanti candidati improvvisati e demotivati al punto da non considerare la possibilità di cercare alleanze nell’ambito dei vari comuni del territorio? Sta di fatto che tra i 16 consiglieri eletti, hanno fatto la parte del leone le aree del Cosentino, e questa non è una novità, e del Tirreno cosentino che, oltre ad esprimere il presidente Iacucci che resterà in carica per altri due anni, hanno fatto incetta di consiglieri. Questi comunque eletti nelle Liste che hanno partecipato alla competizione: “Provincia Democratica”, la lista riconducibile al Partito Democratico, si è aggiudicata il numero maggiore di seggi, e cioè cinque, nelle persone di Graziano Di Natale presidente del consiglio comunale di Paola, Ermanno Cennamo consigliere del comune di Cetraro, Ferdinando Nociti sindaco di Spezzano Albanese, Francesco Gervasi consigliere comunale di Mendicino e Felice D’Alessandro sindaco di Rovito.

Nella seconda Lista di Centrosinistra “Insieme per la Provincia” sono stati eletti tre consiglieri nelle persone di Gennaro Licursi sindaco di Scalea, Sergio Salvati consigliere comunale di Cariati e Pino Falbo di Paola. Buona l’affermazione anche per la Lista di Centrodestra “Cosenza Azzurra” che si è aggiudicata quattro seggi: Eugenio Aceto consigliere del comune di Rende, Fabio Falcone unico eletto di Cosenza, Giuseppe Sacco di Mongrassano e Carmine Lo Prete di Castrovillari. Due i consiglieri confermati nella Lista ispirata dalla famiglia Gentile e denominata “Nuova Provincia”: Mario Bartucci del comune di Rende e Ugo Gravina di Montalto Uffugo. Hanno infine conquistato un seggio la lista “Noi con la Provincia” con Carmelo Rota di Casali del Manco e “Italia del Meridione” ispirata dall’on. Orlandino Greco che ha eletto Gianfranco Ramundo sindaco di Fuscaldo.

Pino La Rocca

Condividilo Subito

2 Responses to Eletto nuovo Consiglio Provincia Cosenza. Ancora una volta Alto Jonio senza rappresentanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *