Redazione Paese24.it

Giro d’Italia. Sopralluogo a Castrovillari per organizzare la tappa

Giro d’Italia. Sopralluogo a Castrovillari per organizzare la tappa
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il primo sopralluogo tecnico per organizzare al meglio la partenza dell’ottava tappa del 103° Giro d’Italia, da Castrovillari a Brindisi, il 16 maggio del 2020, si terrà lunedì 25 novembre nel capoluogo del Pollino. La ricognizione preventiva sarà utile per ottimizzare ogni momento della corsa ciclistica che “tingerà” di rosa ancora una volta il Pollino e l’Alto Jonio cosentino prima di portare in Puglia la mitica carovana, come avvenne il 12 maggio del 2017 (nella foto) dopo 20 anni dalla stessa occasione vissuta in città.

“L’Amministrazione ed il Comune – ha dichiarato il primo cittadino di Castrovillari, Domenico Lo Polito –  faranno del loro meglio per mettersi a disposizione della direzione del Giro e della RCS – Gazzetta dello Sport”. Al vaglio, nella visita, la verifica e soluzione delle questioni connesse alla realizzazione del programma con l’individuazione delle strade di uscita e di accesso, dei luoghi da destinare al parcheggio dei mezzi, all’ospitalità dei personaggi ed alla stampa al seguito, nonché all’intrattenimento ed ai promoter  sino alla scelta del percorso per la sfilata cittadina e della località destinata ad accogliere il “Via“ definitivo.

Vincenzo La Camera

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *