Redazione Paese24.it

Allerta meteo Alto Jonio. Ecco i comuni dove le scuole resteranno chiuse

Allerta meteo Alto Jonio. Ecco i comuni dove le scuole resteranno chiuse
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO – In questi minuti numerosi sindaci dei comuni dell’Alto Jonio stanno emettendo le ordinanze di chiusura delle scuole per la giornata di domani, martedì 12 novembre, alla luce dell’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile che colloca questa zona, la cala 5, nel livello rosso.L’allerta meteo, iniziata alle 13.30 di oggi (lunedì) si protrarrà sino alle ore 24 di martedì. Previste piogge intense, temporali e mareggiate lungo le coste. Al momento, nell’Alto Jonio cosentino, domani (martedì 12 novembre) scuole chiuse a:

  • Rocca Imperiale
  • Montegiordano
  • Oriolo
  • Trebisacce
  • Albidona
  • Amendolara
  • Plataci
  • Francavilla Marittima
  • Cerchiara di Calabria
  • Roseto Capo Spulico
  • Villapiana
  • Canna

Redazione

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
giuseppe pagano
giuseppe pagano
2 anni fa

Se si consulta” il meteo.it”,la situazione non corrisponde a quella prospettata dalla Protezione Civile.Il livello rosso forse è eccessivo.Tuttavia,staremo a vedere se l’evoluzione metereologica sarà così come prevista.

VINCENZO LAVIOLA
VINCENZO LAVIOLA
2 anni fa

Altri siti, a differenza di meteo.it, più affidabili, dicono che la situazione sarà proprio quella prospettata dalla protezione civile. Purtroppo.

giuseppe pagano
giuseppe pagano
2 anni fa

Per ulteriore chiarezza ,il mio pensiero in merito non era rivolto verso i Sindaci ma verso l’ENTE STATALE PREPOSTO che emette simili bollettini non corrispondenti .poi,alla realtà.Mi pare logica la cosa.Ad ogni buon modo, tengo a precisare che la maggior parte delle previsioni meteo si rifanno al Centro Metereologico dell’Areonautica Militare.

GIUSEPPE PAGANO
GIUSEPPE PAGANO
2 anni fa

Noto con dispiacere che non riesci a capire,Non posso fare niente per esserti utile.Ti prego solo di non interferire con il mio modo di pensare e vedere il mondo.IN OGNI CASO I DANNI SONO STATI TANTI E I SINDACI CHIEDERANNO LO STATO DI CALAMITA’.MA PER PIACERE.