Redazione Paese24.it

Pini tagliati a Montegiordano. Dissequestrata l’area sul lungomare

Pini tagliati a Montegiordano. Dissequestrata l’area sul lungomare
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

E’ stata dissequestrata l’area sul lungomare di Montegiordano che dopo alcune proteste popolari era stata oggetto dell’interessamento della Procura della Repubblica che ha voluto vederci chiaro sull’abbattimento di 78 pini marittimi da parte dell’Amministrazione Comunale: operazione dettata – da come ha dichiarato lo stesso sindaco Introcaso – dai danni all’arredo urbano che stavano causando le radici e dalla necessità di ammodernare il lungomare.

«Centinaia di pagine di perizie – ha commentato a caldo il primo cittadino di Montegiordano, Rocco Introcaso, alla notizia del dissequestro – ci indicavano quegli alberi di neanche 60 anni d’età come pericolosi a causa della scarsa manutenzione del passato. Questo ci ha costretti ad abbatterli per motivi di sicurezza»Nel frattempo sono iniziati i lavori di piantumazione di nuovi alberi sul lungomare, circa 100 piante con caratteristiche più adatte al luogo dove andranno a dimorare, assicurano dal Comune.

Vincenzo La Camera

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *