Redazione Paese24.it

Corigliano, lite accesa tra conviventi. Interviene vicino con la pistola

Corigliano, lite accesa tra conviventi. Interviene vicino con la pistola
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Castrovillari un senegalese di 26anni per minaccia aggravata e percosse, nonché un 41enne italiano per minaccia aggravata, a termine di un complesso intervento di polizia giudiziaria.

Nella mattinata, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Corigliano Calabro, con il supporto di quelli della Stazione di Corigliano Scalo sono intervenuti, presso l’abitazione di una donna, sita nello scalo coriglianese, per un’accesa lite in corso con il suo compagno senegalese. Arrivati sul posto, i militari hanno riportato la calma fra le parti e ricostruito che il vicino di casa della coppia, sentite le urla della donna, era intervenuto in suo aiuto con una pistola, per far allontanare il senegalese. Quest’ultimo, a sua volta, aveva usato un coltello da cucina per minacciare l’uomo intervenuto, creandosi una situazione molto pericolosa, che sarebbe potuta degenerare da un momento all’altro e avrebbe potuto portare a conseguenze ben più serie.

Sulla base di quanto accertato, i militari hanno effettuato delle perquisizioni domiciliari nei due appartamenti, rinvenendo nella disponibilità del senegalese il coltello usato per minacciare il 41enne italiano, mentre nell’appartamento di quest’ultimo, hanno trovato una pistola a salve con tappo rosso e relativo munizionamento, quella utilizzata contro l’extracomunitario. Entrambi le armi usate come oggetto di offesa sono state sottoposte a sequestro penale. In caserma, inoltre, la donna ha denunciato il senegalese per percosse, quelle subite durante l’acceso litigio, scaturito per futili motivi e lo stesso è stato ammonito dai Carabinieri a lasciare la casa dove conviveva con la ex compagna.

Redazione

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments