Redazione Paese24.it

Trebisacce. Vaccinazione completata per tutti i pazienti del Centro Dialisi

Trebisacce. Vaccinazione completata per tutti i pazienti del Centro Dialisi
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Grazie ad un virtuoso gioco di squadra è stata completata, sia con la prima che con la seconda dose del vaccino Pfizer, la messa in sicurezza di tutti i pazienti che afferiscono al Centro-Dialisi in funzione presso il presidio sanitario di Trebisacce. Si tratta, come è risaputo, di soggetti particolarmente fragili, la cui vita è appesa quotidianamente ad una macchia e il cui destino, come hanno riportato i media nazionali dando spazio ad una indagine epidemiologica condotta da una Società Nazionale di Nefrologia, di soggetti ad alto rischio dei quali ben il 37,7% dei dializzati che hanno contratto il Covid-19 è deceduto per le successive complicazioni cliniche.

Consapevole di questo rischio la dottoresssa Bina Mazza, responsabile quale referente del Centro Dialisi di Trebisacce a cui afferiscono giornalmente circa 50 dializzati provenienti da tutto l’Alto Jonio e anche dalla Sibaritide, con la collaborazione del referente della Direzione Sanitaria dottor Antonio Adduci e dei Dirigenti-Medici dell’Asp cosentina dottori Carlo Cimino e Franco Esposito, ha organizzato e coordinato la somministrazione del vaccino a tutti i pazienti della Dialisi eseguita materialmente dalle Infermiere Professionali Caterina Mastrota e Caterina Chidichimo. Il Centro Dialisi di Trebisacce, da quanto si è saputo, è stato il primo centro dello Jonio a mettere in sicurezza i pazienti completando (con le seconde dosi) i vaccini ai pazienti dializzati. Lo si può dunque annoverare tra le poche cose buone della sanità calabrese che, tra vaccini che non arrivano e furbetti che si stanno adoperando in tutti i modi per…saltare la fila, non sta certo brillando neanche nella campagna di vaccinazione che, specie in una Regione come la Calabria, affetta da gravi criticità, rappresenta l’unica ancora di salvezza contro le insidie del Covid-19.

Pino La Rocca

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments