Redazione Paese24.it

Villapiana. Si è dimessa la presidente del Consiglio Comunale

Villapiana. Si è dimessa la presidente del Consiglio Comunale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

La scabrosa della realizzazione dell’Ecodistretto per i rifiuti nel comune di Villapiana, ha provocato un’improvvisa crepa nella Maggioranza guidata dal sindaco Paolo Montalti. Si è infatti dimessa dal suo ruolo istituzionale di Presidente del Consiglio Comunale, Graziella Grillo (nella foto). “Tale scelta – ha commentato la profesoressa Grillo – è scaturita dalla divergenza avuta con il sindaco in merito allo svolgimento del Consiglio Comunale Straordinario di oggi 26 agosto con all’o.d.g. la revoca della disponibilità del territorio di Villapiana alla realizzazione dell’Ecodistretto”. Secondo l’ex Presidente del Consiglio, considerato che a ragione della normativa anti-Covid non era possibile consentire la partecipazione dei cittadini, era opportuno, al fine di favorire la partecipazione democratica della cittadinanza all’attività amministrativa, predisporre la video-ripresa e la trasmissione in streaming dei lavori del civico consesso.

«Il sindaco, non “condividendo” la mia richiesta, senza alcuna consultazione con la sottoscritta, ha fatto convocare il suddetto Consiglio Comunale dal Vice Presidente Saverio De Luca. Pertanto, essendo espressione della Maggioranza, mi sono ritenuta non rispettata e “sfiduciata” nel ruolo e nelle funzioni di Presidente del Consiglio e perciò ho ritenuto opportuno rassegnare le dimissioni dalla suddetta carica istituzionale». Nella stessa nota – ha precisato la consigliera comunale di Maggioranza rivendicando la sua gestione “super partes” del Consiglio Comunale e la propria coerenza politica in merito alla questione Ecodistretto ma ribadendo la ferma volontà di rimare a far parte della Maggioranza – ho ribadito altresì, quanto più volte esternato in sede di riunioni di Maggioranza, la mia più totale e convinta contrarietà alla realizzazione dell’Ecodistretto nel nostro territorio».

Pino La Rocca

 

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments