Redazione Paese24.it

Mormanno. Il Covid entra in classe. Sindaco chiude le scuole

Mormanno. Il Covid entra in classe. Sindaco chiude le scuole
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Scuole chiuse da oggi (2 febbraio) fino al 12 compreso. Il Comune di Mormanno, nel cuore del Pollino calabrese, ha decretato la sospensione della didattica in presenza per le scuole di ogni ordine e grado a seguito della crescita dei contagi da Covid-19 che in questo particolare momento si diffonde soprattutto tra i ragazzi in età scolare. A Mormanno sono attualmente 36 i casi di positività accertata sul territorio comunale e 60 le persone in isolamento domiciliare. Un provvedimento sofferto ma preso nell’interesse della collettività e per contenere quanto più possibile la diffusione esponenziale del virus nella popolazione, ha dichiarato il primo cittadino Giuseppe Regina.

Il sindaco ha firmato l’ordinanza che punta a «prevenire un’eventuale ulteriore evoluzione negativa della situazione pandemica nel territorio del Comune di Mormanno, nonché contenere la diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19» attivando le forme previste della Dad dal 2 al 12 febbraio dopo aver consultato la Dirigente Scolastica dell’Istituto Omnicomprensivo la quale ha condiviso totalmente la necessità di procedere con urgenza alla sospensione delle attività didattiche in presenza». Le scuole, nella propria autonomia organizzativa, garantiranno la frequenza in presenza degli alunni con disabilità e degli alunni in possesso di diagnosi rilasciata ai sensi di legge e di alunni non certificati, ma riconosciuti con bisogni educativi speciali. L’Amministrazione Comunale si riserva di prolungare il periodo di sospensione dell’attività didattica in presenza «qualora la condizione di incertezza sanitaria dovesse peggiorare».

Redazione

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments